Il sonno della ragione

Il sonno della ragione

Opinioni tra diritto e politica, per aiutarci a interromperlo.

Domenica, 16 Luglio 2017 13:00

White noise

di
Il rumore bianco (white noise) della politica e della comunicazione. Ricordate il fruscio che emettevano radio e televisioni quando venivano impostate su un canale privo di trasmissioni? Se non siete bambini o millennials sicuramente sì! Una decina d'anni or sono è uscito persino un film horror, White noise – non ascoltare! (diretto da G. Sax), che tuttavia non ho visto. L'espressione è impressionante e oggi torna utilissima. È utile a definire i contenuti della comunicazione mainstream, specie riguardo ai temi…
Lunedì, 19 Giugno 2017 09:53

La politica dei prestanome

di
Da ormai qualche anno abbondano le situazioni grottesche offerte dalle elezioni amministrative, sempre ottima occasione per analisi e riflessioni. Per la legge dei grandi (piccoli) numeri vediamo emergere manifestazioni varie dei folclori, così numerosi, espressi dalle municipalità del nostro Paese. Ma se il folclore offre elementi di differenziazioni geografica e stilistica, due fenomeni hanno invece il ruolo di comune denominatore tra i campanili d'Italia, entrambi recenti seppur per diverse ragioni. La presenza dei cosiddetti ticket, dati dall'abbinamento tra candidati di…
Venerdì, 19 Maggio 2017 18:31

Liberate la democrazia!

di
Spesso la legislazione italiana è scientificamente prodotta per determinare delle conseguenze diverse dalle finalità dichiarate dai proponenti e dai loro sponsor. L’approccio si colloca a metà strada tra l’eterogenesi dei fini – inevitabile alla luce del livello culturale medio dei nostri rappresentanti – e il vero e proprio inganno, consistente nel perseguire con la produzione legislativa risultati occulti, sottaciuti alla cittadinanza. Di nuovo, dopo due bocciature da parte della Corte Costituzionale, il Parlamento torna a discutere di legge elettorale. Dovendosi…
Lunedì, 13 Febbraio 2017 11:03

Bologna, via Zamboni, Anno Domini 2017

di
Mi è capitato di leggere, tra le varie testimonianze sui fatti di Bologna, quella della responsabile della biblioteca interessata dalle proteste e dall'irruzione della polizia. Questa dichiarazione è stata, infatti, condivisa su Fb con tanto di firma (Mirella Mazzucchi) e, senza entrare nel merito della sua autenticità, anche se non ci sono smentite, solleva comunque una serie di spunti di riflessione. Se confermata, la testimonianza della Mazzucchi dovrebbe essere la “versione ufficiale” dell'Università. E dovrebbe dar conto dei motivi che…
L’espressione citata nel titolo del post si fa risalire a Cicerone che in realtà così si esprimeva: "Cuiusvis hominis est errare; nullius, nisi insipientis, in errore perseverare" e dunque definiva il perseverare proprio dell’insipiente più che del diabolico. L’inciso è in una serie di orazioni dette Flippiche dallo stesso Cicerone, che voleva sottintendere un parallelismo scherzoso con quelle pronunciate secoli prima da Demostene contro Filippo il Macedone e si riferiva all’errore compiuto dallo stesso Cicerone di aver tentato una negoziazione con Marco…
Martedì, 13 Dicembre 2016 17:57

Perché adesso bisogna votare

di
“[…]Le Camere sono organi costituzionalmente necessari ed indefettibili e non possono in alcun momento cessare di esistere o perdere la capacità di deliberare. Tanto ciò è vero che, proprio al fine di assicurare la continuità dello Stato, è la stessa Costituzione a prevedere, ad esempio, a seguito delle elezioni, la prorogatio dei poteri delle Camere precedenti «finché non siano riunite le nuove Camere» (art. 61 Cost.), come anche a prescrivere che le Camere, «anche se sciolte, sono appositamente convocate e…
Martedì, 25 Ottobre 2016 12:46

QI e QE

di
Alcune parole entrano nel linguaggio comune all'improvviso, mutuate da lingue straniere, slang, glossari ecc. Una delle più recenti acquisizioni del nostro vocabolario è il Qe (quantitative easing). Ha preso, negli ultimi tempi, il posto che prima era dello spread, tanto nei telegiornali, quanto nei nevrotici confronti pseudoscientifici degli spazi televisivi di approfondimento. Il quantitative easing è un meccanismo – in vigore da un anno e mezzo nei Paesi area euro - che prevede un obbligo di acquisto di titoli di…
Mercoledì, 05 Ottobre 2016 18:37

Si stava meglio quando si stava peggio?

di
Di sicuro, come chi ha la mia età può ricordare, si stava meglio negli anni '80. Di sicuro, come avrà sentito dire dai nonni e dai genitori chi ha la mia età, si stava peggio in tempo di guerra. Il fascismo poi, come tutti i movimenti totalitari e totalizzanti, ha favorito qualcuno e sfavorito – fino al punto di ucciderlo – qualcun altro. Ma cosa è cambiato oggi? Siamo vittime della sindrome della “coperta corta”. I mass media veicolano in…
Mercoledì, 05 Ottobre 2016 18:29

Il sonno della ragione è indotto

di
Il sonno della ragione è indotto. Le ragioni del diritto e cioè le ragioni sociologiche che ci spingono a stare insieme, a vivere in società i valori su cui la società è stata strutturata hanno ceduto il passo. Sono diventati relativi. Le questioni che più influiscono sul nostro quotidiano sono state allontanate da noi, diluite in un bombardamento di informazioni cui siamo quotidianamente esposti che ci fanno desiderare cose inutili o persino nocive. Come è stato possibile?!? Il mio invito…
Chiudi