Domenica, 13 Gennaio 2019 11:40

2019 sotto il segno dello streaming con Clooney, Irons, Malkovich e Penn

di 
Immagine dal film Viaggio nella Luna di George Méliès, 1902. Immagine dal film Viaggio nella Luna di George Méliès, 1902.

QUANTITÀ E QUALITÀ - Finite le abbuffate alimentari festive possono iniziare quelle visive, insieme alla dieta. Il 2019 sarà l’anno dello streaming. Ripassiamo i numeri: Netflix ha 137 milioni di abbonati, Amazon Prime 100 e Hulu 20. Arriverà Apple e si stima un totale di 300 milioni di spettatori da casa entro l’anno. Ilaria Ravarino riporta i dati su Il Messaggero, ipotizzando una crescita di offerta e utenti per l’anno iniziato. Poi torniamo in sala: per gli Stati Uniti il 2018 è stato un anno buono al cinema sono stati incassati 41.7 miliardi di dollari, lo scrive Emiliano Morreale su Repubblica, ma se guardiamo quali titoli hanno generato il gruzzolo, che farebbe ben sperare sul futuro dello spettacolo cinematografico, scopriamo che si tratta di Avengers, Jurassic World, Black Panther, Gli Incredibili, Venom. Quindi la conclusione di Morreale è che gli studios americani puntano, per incassare in sala, sui giovani e su film evento, mentre delegano al rito degli Oscar l’indicazione di un cinema meno commerciale, avendo, allo stesso tempo, individuato da quest’anno una nuova categoria in cui premiare i blockbuster amati dal pubblico. Insomma neanche Hollywood non riesce più a richiamare le folle al cinema con film ‘normali’. Per il cinema italiano gli incassi invece hanno continuato a scendere sebbene le associazioni di categoria cerchino di dare rassicurazioni.

CINEMA E SERIALITÀ – Dopo Glenn Close, Nicole Kidman, Woody Allen, Kevin Spacey, Julia Roberts e molti altri, nuove star hollywoodiane tentano la via delle serie tv come George Clooney in Catch 22, girato in parte in Sardegna. Paolo Sorrentino, dopo The Young Pope, dirige The New Pope con Jude Law e John Malkovich che sarà anche Poirot in una miniserie inglese, The ABC Murders; Jeremy Irons e Don Johnson recitano nella fumettistica produzione HBO dal titolo Watchmen. Sean Penn è arrivato in Italia con The First su TimVision. Il cinema e l’audiovisivo cambiano. Tra le serie tv la celebrata Black Mirror sperimenta anche in finale multiplo e interattivo, come un video gioco, se però, in un accesso di nerditudine, volete sapere che tipo di tecnologia lo permette, Wired dedica un approfondimento, sottolineando anche l’importanza della scrittura a monte.

GOLDEN GLOBE – L’anno scorso il motivo dominante era il #metoo contro gli abusi sessuali, quest’anno siamo dalle parti della difesa della democrazia, così dice Natalia Aspesi su Repubblica e quasi lo stesso Maria Rosa Mancuso per Libero, sottolineando come i premi siano stati assegnati più al ‘messaggio’ di opere schierate a difesa dei diritti civili.

CIAO - A 105 anni muore Don Lusk dal 1933 collaboratore di Walt Disney passando poi per la Billy Melendez Productions e le animazioni dei Peanuts e infine collaborando con Hanna & Barbera per i Puffi, Scooby Doo, I Flinstones, Tom e Gerry. Tra le altre cose diresse anche il telefilm La famiglia Addams. Muore anche la costumista Adriana Berselli,  all'età di 90 anni collaborò con grandi registi Georg Wilhelm Pabst, Alessandro Blasetti, Luigi Comencini, Dino Risi, Michelangelo Antonioni, Carlo Lizzani, Roman Polanski.  Muore l’attore britannico William Morgan Sheppard, 87 anni, celebre per vari ruoli interpretati nel telefilm Star Trek. Francesco Freda muore a 94 anni, truccatore di Sophia Loren, Ava Gardner, Gina Lollobrigida, Monica Vitti, Claudia Cardinale, Marcello Mastroianni, Jack Nicholson, Vittorio Gassman e Frank Sinatra. A 89 anni muore Paolo Paoloni, attore conosciuto soprattutto per il ruolo del Megadirettore Galattico nella saga cinematografica di Fantozzi.

LE REGIONI DEL CINEMA - La regione Veneto, consapevole dell'importanza di attrarre produzioni cinematografiche sul territorio, ha approvato un bando per erogare contributi al settore del cinema e degli audiovisivi. Si tratta di 1,5milioni di euro che rientrano nei finanziamenti Por Fesr. Lo riporta L’Arena, l’avviso è consultabile nella sezione ‘bandi, avvisi e concorsi’ del sito istituzionale della Regione. A Palermo il 25 febbraio iniziano le riprese del film sull’omicidio di Piersanti Mattarella, regista è Aurelio Grimaldi.

IN SALA – Duo italiano: il pluripubblicizzato Non ci resta che il crimine, commedia con Alessandro Gassmann, Marco Giallini, Edoardo Leo e Giammarco Tognazzi, diretti da Massimiliano Bruno e Attenti al gorilla di Luca Miniero. Robert Zemeckis sperimenta ancora tecniche di animazione con Benvenuti a Marwen. Johnny Depp e Forest Witaker sono protagonisti del thriller L’ora della verità – City of Lies di Brad Furman, Álvaro Brechner dirige il film su Pepe Mujica Una notte 12 anni.

Tratto da: Hai letto di... #32 - frankenstein discrezionale di notizie di cinema, tra fine 2018 e 10 gennaio 2019.

Ultima modifica il Domenica, 13 Gennaio 2019 11:50

Articoli correlati (da tag)

Chiudi