Mercoledì, 14 Marzo 2018 12:23

Abruzzo: sbloccati 3 milioni e 400mila euro per interventi contro il dissesto idrogeologico

di 

L'Agenzia per la Coesione territoriale ha sbloccato un fondo di 3 milioni 476mila euro - derivante dalle economie del Fondo Coesione Sociale 2007-2013 - che sarà utilizzato per finanziare 9 interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico in altrettanti Comuni abruzzesi.

Lo ha annunciato questa mattina a Pescara il presidente della giunta regionale Luciano D'Alfonso, che ha sottolineato come "il piano d'azione messo in atto dall'attuale governo regionale, non abbia pari nella storia dell'Abruzzo e anche in quella di molte altre Regioni italiane".

Gli interventi riguarderanno i Comuni di Manoppello (via Lungofiume, 150mila euro), Atri (Sant'Ilario ed ex SS553, 450mila euro), Bisenti (capoluogo e Case Scocchia, 450mila euro), Bolognano (frazione Piano d'Orta, 100mila euro), Casalincontrada (via Dante Alighieri, 276mila euro), Fossacesia (località Bonavia, un milione di euro), Notaresco (centro storico, 450mila euro), Penne (contrada Collalto, 400mila euro), Roccamorice (strada provinciale Roccamorice-San Valentino, 200mila euro).

La Regione ora comunicherà formalmente ai beneficiari la concessione del finanziamento, così da consentire la procedimentalizzazione degli appalti. Lo scorso aprile era stata la giunta regionale ad approvare la delibera per la riprogrammazione delle economie dell'Fsc 2007-2013, che ha ottenuto parere positivo sia dal ministero dell'Ambiente, che dagli altri enti coinvolti.

Ultima modifica il Mercoledì, 14 Marzo 2018 12:44

Articoli correlati (da tag)

Chiudi