Stampa questa pagina
Giovedì, 26 Aprile 2018 17:43

Sicurezza stradale, Pietrucci: "In programma interventi sulla SS17"

di 

“L’ottimo lavoro di stretta sinergia tra regione Abruzzo, Anas Spa, Rfi e Comune dell’Aquila che ha portato alla programmazione delle sei rotatorie che sulla SS17 prenderanno il posto dei pericolosissimi incroci a raso, non può e non deve fermarsi qui”.

A dichiararlo è Pierpaolo Pietrucci, presidente della commissione territorio del Consiglio regionale abruzzese.

"Nello specifico Anas, grazie all’infaticabile lavoro del capo compartimento Antonio Marasco -prosegue Pietrucci-  ha già terminato la realizzazione della rotatoria di San Gregorio, teatro di troppi incidenti mortali, mentre sono a buon punto quelle di Paganica e Bazzano. Dal canto suo Rfi realizzerà altre tre rotatorie, una all’altezza dell’ innesto della viabilità Rfi a Onna, una a Sant’Elia e una a Sassa".

Proprio la rotatoria di San Gregorio è al centro di molte polemiche. Sono in molti, infatti, a ritenere che la rotatoria, realizzata su un tratto di strada in discesa, sia pericolosa soprattutto per gli automobilisti che viaggiano in direzione L'Aquila. Pietrucci ha precisato che sulla SS17, oltre agli interventi di messa in sicurezza, "è necessario e improcrastinabile anche un sistema di controllo che rilevi la velocità dei mezzi in transito in entrata e in uscita dalla città. A questo proposito nell’ottica di collaborazione interistituzionale che da sempre contraddistingue il mio operato, farò richiesta al Prefetto dell’Aquila per un tavolo che veda protagoniste in particolar modo  le forze dell’ordine per l’instaurazione di un sistema di controllo e rilevazione velocità sulle arterie a più alto transito veicolare, vale a dire, sopra le altre, la SS17”.

“Sempre in materia di messa in sicurezza della viabilità stradale del nostro territorio – conclude Pietrucci - proprio questa mattina ho avuto rassicurazioni dal presidente della Provincia, Angelo Caruso, sull’immediato utilizzo dei fondi regionali di Protezione Civile (per i quali avevo assunto impegno personale così come già fatto per i soldi, 700mila euro, individuati e stanziati per la riapertura della strada Capitignano – Passo delle Capanelle, e per quelli, 40mila euro, per la strada che collega Assergi alla Villetta) per la rimozione della frana che ha colpito la strada della frazione di Poggio Cancelli ostruendo il collegamento tra il Comune di Campotosto e la Piana dell’Alta Valle dell’Aterno con il Comune di Montereale”.

Articoli correlati (da tag)