Mercoledì, 20 Febbraio 2019 21:25

Avezzano: elude la sorveglianza speciale, arrestato il pugile Di Berardino

di 

Il pugile Ivan Di Berardino è finito agli arresti domiciliari nella sua casa di Avezzano per aver eluso la sorveglianza speciale.

Il 37enne, campione italiano di pugilato nella categoria dei pesi massimi, si era recato a L’Aquila per chiedere alla sua ex compagna di tornare dalla loro bambina.

Ad allertare i carabinieri sarebbe stata proprio l’ex convivente del pugile, dopo aver notato Di Berardino aggirarsi nei pressi della sua abitazione aquilana.

Scattato l’allarme, i militari hanno bloccato l’auto del pugile lungo la statale 17 nei pressi di Gignano. Accompagnato nella caserma del capoluogo aquilano per gli accertamenti di rito, Di Berardino, che non ha opposto resistenza e che è stato trovato anche senza, è stato poi riportato ad Avezzano, dove dovrà scontare gli arresti domiciliari, così come disposto dal giudice.

Ultima modifica il Mercoledì, 20 Febbraio 2019 21:27
Chiudi