Sabato, 23 Febbraio 2019 11:34

Vento forte a L'Aquila, problemi e disagi. Maltempo in Abruzzo: le previsioni

di 
Vento forte a L'Aquila, problemi e disagi. Maltempo in Abruzzo: le previsioni Foto Marcello Spimpolo

Disagi a L'Aquila dove, da questa notte, spira un forte vento che sta provocando diversi problemi. 

Un albero di medie dimensioni è caduto nel piazzale fra l’Itis ed i Licei Musicale e delle Scienze Umane; per fortuna, i ragazzi erano tutti a lezione.

Altri alberi sono caduti a Pianola, nei pressi del cimitero della frazione, lungo la statale che collega Sassa al centro città, lungoi i sentieri che portano ai santuari della Madonna Fore e della Madonna d'Appari. Non si registrano danni a cose e persone. 

Alberi sradicati anche a Pettino, in un caso sui cavi dell'elettricità e in piazza San Silvestro, in pieno centro storico. Problemi all'ospedale San Salvatore: è volato via il tetto di un gazebo e si sono staccate delle grondaie che hanno impedito ai mezzi del 118 di poter uscire. 

sansilvestro

Nel centro della frazione di Coppito un tetto è stato divelto e, così, un cavo dell'elettricità che pende sulla strada sottostante. A causa delle forti raffiche di vento, dalle ore 13,00 alle ore 24,00 nel solo polo universitario di Coppito, tutte le attività di ricerca e didattica dell'Univaq sono sospese.

A Campo Felice si è staccata una parte di tetto di una casetta di legno [video sopra], travolgendo un gruppo di sciatori e in particolare un giovane, immediatamente soccorso [nel video in basso]; la stazione di 'Meteo Aquilano' presso la baita del Caseificio Campo Felice ha rilevato una raffica di 114 km/h. 

Anche in alcuni progetti Case si sono registrati dei problemi: a Coppito 3, a causa del vento intenso, sono volati via i pannelli solari dal tetto. Inoltre, è stata letteralmente sradicata una pensilina degli autobus.

pensilina

Interventi del settore Protezione civile e manutentivo del Comune

Il personale del settore di Protezione civile e Manutentivo del Comune è attivo, da stamani, per fronteggiare l'emergenza maltempo che, a causa del forte vento, con raffiche anche a diversi chilometri orari, ha provocato disagi e determinato situazioni di pericolo.

Aggiornamento alle ore 18:30 "Prosegue l'attività dei tecnici e degli operai comunali del settore Protezione Civile e Manutentivo, al lavoro senza sosta, da stamani, per prevenire o rimuovere situazioni di pericolo".

L'aggiornamento proviene dal sindaco dell'Aquila Pierluigi Biondi e dall'assessore alla Protezione civile Emanuele Imprudente, in costante contatto con le squadre operative sul territorio.

"Gli interventi, in particolare, - hanno spiegato Biondi e Imprudente - si sono resi necessari nell'area del campo sportivo di piazza d'Armi, dove un container si è rovesciato a causa delle forti raffiche di vento, e nella zona di San Vittorino, dove si è dovuto procedere a transennare un fabbricato per ragioni di sicurezza. Proseguono, intanto, i lavori su via Madonna di Pettino a causa dei danneggiamenti alla linea telefonica. Entro stasera la strada, interdetta al traffico dalla mattinata, potrebbre essere riaperta".

container ribaltato
La situazione in Abruzzo

Il vento ha causato molti disagi anche nel resto d'Abruzzo.

Alberi caduti anche lungo le strade di collegamento di Lanciano.  Comune e Vigili del Fuoco sono doveuti intervenire per rimuoverli.

La Sala Operativa regionale della Protezione civile, in concerto con i referenti di Enel e dei Gestori dei Servizi Essenziali, ha coordinato gli interventi di ripristino delle line elettriche interrotte a causa del vento forte; gli interventi riguardano i Comuni di Fossacesia, Cagnano Amiterno, Avezzano e Civitella Roveto.

Nelle località di Poggio Filippo e Camerata, nel Comune di Tagliacozzo, a causa del forte vento si è innescato un vasto incendio; due squadre di Volontari di Protezione Civile sono prontamente intervenute nella mattinata odierna per le operazioni di spegnimento e bonifica.

Le previsioni per le prossime ore

 

Temperature rigide, forti venti di Grecale, con raffiche anche superiori al 90 chilometri orari, mareggiate, rovesci nevosi di moderata intensità interesseranno l'Abruzzo nelle prossime ore, in particolare l’entroterra Pescarese e Chietino, l’Alto Sangro e la Valle Peligna. Intanto questa notte il mare è tornato a divorare la spiaggia della costa abruzzese, in particolare a Marstinsicuro, Pineto, Pescara sud, Casalbordino e Francavilla.

Annuvolamenti e nevicate saranno possibili anche sulla Marsica e nell’Aquilano, con freddo intenso e forti venti, mentre annuvolamenti potranno interessare anche le restanti zone collinari e le aree costiere, specie nella seconda metà della giornata, con possibilità di nevicate a carattere sparso alternate ad ampie schiarite, più probabili nel Pescarese e, in particolar modo, nel Chietino. Ampie schiarite sono attese nella giornata di domenica, specie sulle aree costiere e sulle zone collinari prossime alla costa, mentre annuvolamenti e possibili nevicate continueranno a manifestarsi sulle zone montuose, specie quelle che si affacciano sul versante adriatico. Nella giornata di lunedì potrebbe esserci un nuovo temporaneo peggioramento a causa del possibile arrivo di un nuovo veloce nucleo di aria fredda proveniente dai vicini Balcani che, se confermato, potrà favorire annuvolamenti e rovesci nevosi fino a bassa quota. Da martedì il tempo tornerà a migliorare in maniera decisa, anche sulla nostra regione.

Temperature in generale e sensibile diminuzione, anche di oltre 10-12 gradi rispetto ai valori che si sono registrati nei giorni scorsi. Venti: Moderati o forti dai quadranti nord-orientali con raffiche localmente superiori ai 70-90 Km/h. Mare: Agitato o molto agitato con mareggiate, attenzione.

Ultima modifica il Sabato, 23 Febbraio 2019 19:07

Articoli correlati (da tag)

Chiudi