Giovedì, 16 Febbraio 2017 10:00

A L'Aquila un corteo carnevalesco per l'inclusione sociale

di 
Una delle edizioni scorse sul Corso dell'Aquila Una delle edizioni scorse sul Corso dell'Aquila

Il Carnevale come occasione di festa e di inclusione sociale. E' questa l'idea messa in campo per il terzo anno consecutivo dall'associazione 180 Amici, che da anni si occupa di salute mentale e benessere di comunità.

Per domenica 26 febbraio è la stessa 180 Amici ad organizzare un corteo carnevalesco per le vie dell'Aquila: l'appuntamento è alle 15 all'ex ospedale psichiatrico di Collemaggio, punto di riferimento importante per chi si occupa di benessere di comunità nel capoluogo abruzzese.

Da lì partirà un corteo colorato di maschere e carri che attraverserà il piazzale antistante la Basilica di Collemaggio, fino ad arrivare alla Villa Comunale. Al corteo parteciperanno anche auto e moto d'epoca, in esposizione a Collemaggio già dal mattino.

Nei giardini della Villa ci saranno poi esibizioni di artisti di strada, oltre al ballo della pupazza, spettacoli con il fuoco e intrattenimento per bambini. L'iniziativa è autofinanziata, in parte sostenuta dal Comune dell'Aquila e dalla Chiesa valdese, da tempo partner di iniziative sociali in città. La direzione artistica è di Giulio Votta.

Partecipano all'organizzazione il Centro diurno psichiatrico e le associazioni 3e32 / CaseMatte, Sasha Teatro, Spazio Giovane, Ruote d'epoca aquilane, XXIV Luglio, Abitare insieme, Sprar, Misericordie, Libera pupazzeria, Arci e Aida.

Ultima modifica il Giovedì, 16 Febbraio 2017 14:12

Articoli correlati (da tag)

Chiudi