Mercoledì, 15 Marzo 2017 16:59

L'Aquila: "Gabriele D’Annunzio e la Musica", concerto con Michela Varvaro e Pasquale Evangelista.

di 
Pasquale Evangelista Pasquale Evangelista

Nell’ambito della proposta del Circolo Giovani Amici della Musica per la settantunesima stagione della Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”, tornano gli appuntamenti del giovedì sera e, in questa occasione, viene presentato un concerto che attraversa alcuni fra i più celebri testi del poeta Gabriele D’Annunzio messi in musica.

All’Auditorium del Parco, giovedì 16 marzo con inizio alle ore 21 si esibiscono il soprano Michela Varvaro e il pianista Pasquale Evangelista, ideatori ed esecutori del concerto. I due giovani musicisti sono in corso di specializzazione presso il Conservatorio aquilano. Inizia gli studi musicali a 10 anni Michela Varvaro, dal 2007 collabora stabilmente con l’associazione corale “Accademia Ergo Cantemus” di Tivoli e numerose sono le esperienze concertistiche dedicate alla musica da camera con il pianoforte.

Classe 1994, il pianista Pasquale Evangelista, nel 2012 ha debuttato con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese e poi con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Musica “L. Perosi” di Campobasso ed ha già ottenuto premi e riconoscimenti in vari Concorsi Pianistici Nazionali e Internazionali in Italia.

Il concerto presenta alcuni testi del vate abruzzese D’Annunzio che, com’è noto, nelle sue opere letterarie presta grande attenzione alla musica, tanto che alcuni critici suggeriscono di studiare i suoi romanzi come composizioni musicali, oltre che come opere letterarie. Nota è anche  l’abitudine di D’Annunzio di circondarsi di artisti, interpreti e compositori. Un quartetto d’archi era una presenza costante nei ricevimenti che organizzava ed era ovviamente un appassionato dell’opera di Wagner, sia dal punto di vista estetico che poetico.

Il programma del concerto presenta una serie di liriche per canto e pianoforte su testi dannunziani con musiche di Francesco Paolo Tosti, il suo fedele e principale compositore e musicista, di Ottorino Respighi, Claude Debussy, Pietro Mascagni e Riccardo Zandonai che affidò a D’Annunzio la sua più celebre opera lirica “Francesca da Rimini”.

Il concerto è stato presentato all’interno della Facoltà di Scienze Umane dell’Università degli Studi dell’Aquila, nell’ambito di un percorso didattico che unisce musica e letteratura.

Info: 0862.24262 - www.barattelli.it – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Articoli correlati (da tag)

 

Chiudi