Venerdì, 11 Agosto 2017 18:28

"Il Colore del Pane - Giovani visionari in viaggio": spettacolo multimediale al Lago Sinizzo

di 
Le cascatelle di Stiffe Le cascatelle di Stiffe

E' uno degli eventi più attesi nell'estate culturale aquilana e, come lo scorso anno, vedrà lo splendido scenario del Lago Sinizzo come palcoscenico naturale.

E' "Il Colore del Pane – Giovani visionari in viaggio", lo spettacolo di teatro cinematografico prodotto da Arti e Spettacolo. Andrà in scena 18, 19 e 20 agosto (inizio spettacoli ore 21) al lago di San Demetrio ne' Vestini, a 15 km da L'Aquila.

Lo spettacolo site specific, regia di Giancarlo Gentilucci e testi di Roberto Capezzali, rappresenta la seconda tappa del progetto "Il Colore del Pane", che ha esordito sempre al Sinizzo la scorsa estate, riscuotendo un ottimo successo di pubblico e critica.

"Il Colore del Pane – Giovani visionari in viaggio" racconta di un ragazzo e una ragazza affrontano una città con la quale non riescono a venire a patti. Lui vorrebbe sentirsi parte della comunità in cui vive, ma è straniero e il colore della sua pelle non mente. Lei si è stancata di vivere la difficile quotidianità di una città terremotata, in una provincia piccola piccola che la fa sentire in gabbia. I due decidono di partire in cerca di nuovi orizzonti, ma la destinazione è decisamente inusuale: come inusuali saranno gli incontri che faranno sul cammino, sempre sul limite tra il sogno e la favola. Un viaggio impossibile che li porterà dove forse non avrebbero mai pensato di arrivare, e dove con occhi nuovi proveranno a immaginare il loro futuro.

Nel 2016 Il Colore del Pane aveva narrato storie di migrazione. Nello spettacolo in programma, invece, si indagherà il tema dell'identità delle seconde generazioni, complesso e spesso senza soluzioni.

"Ci interessiamo spesso a temi che balzano agli onori delle cronache – afferma Giancarlo Gentilucci, regista e direttore artistico di Arti e Spettacolo – cerchiamo di parlarne in modo poetico, e tentiamo di indagare la generazione dei nostri giovani, che spesso vedono il fare di noi genitori come un fenomeno grottesco".

"La mia generazione è stata fortunata – continua Gentilucci – i giovani di oggi, invece, si ritrovano come i loro nonni. Guardano il futuro e per conquistarlo sono costretti a combattere anche contro i nostri pregiudizi, quelli della mia generazione, che non ha lasciato loro una bella eredità".

Le prevendite (ingresso 10 €) sono disponibili presso la libreria Polarville in via Castello all'Aquila, durante la Festa del Grano e del Pane (12-14 agosto) di San Demetrio ne' Vestini, e presso il Teatro Nobelperlapace tutti i giorni dalle ore 16 alle ore 18.

Prima di ogni spettacolo, sarà possibile parcheggiare nel parcheggio del lago (fino alle 20:45) e fino a esaurimento posti. Per info 348.6003614 e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Articoli correlati (da tag)

Chiudi