Lunedì, 16 Ottobre 2017 09:48

Abruzzo interno in miniatura, assedio di Fortebraccio e Colapietra: inaugura L'Aquilandia

di 
Abruzzo interno in miniatura, assedio di Fortebraccio e Colapietra: inaugura L'Aquilandia foto Max Google

news-town.it l'aveva anticipato già due anni fa, ma è aperto dallo scorso agosto [leggi]. Il 22 ottobre, finalmente, ci sarà l'inaugurazione ufficiale. E' L'Aquilandia, il parco tematico realizzato nell'area delle Grotte di Stiffe a San Demetrio ne' Vestini (L'Aquila).

Si tratta di un museo tematico nella piccola località del Medio Aterno aquilano, ospitato in una struttura di recente costruzione, ed ospita in scala molte delle bellezze dell'Abruzzo interno, su ispirazione della più celebre Italia in miniatura.

L'obiettivo che si intende raggiungere è quello di far conoscere la geografia del territorio aquilano, offrendo per la prima volta uno sguardo d'insieme per meglio orientare l'interesse del visitatore. In oltre 200 metri quadrati di area espositiva, si passa dalla Basilica di Santa Maria di Collemaggio alle 99 Cannelle, dal Forte Spagnolo alla Rocca di Calascio, passando per l'Oratorio di San Pellegrino di Bominaco, la fontana di Fontecchio, Peltuinum, la Necropoli di Fossa e altri siti di interesse turistico ed architettonico.

Inoltre vengono proposti, tra plastici e diorami, anche le catene montuose ed i parchi in cui la valle dell'Aquila è racchiusa, tra il parco regionale del Sirente – Velino e quello nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

E' frutto dell'investimento della Progetto Stiffe Spa (che gestisce le grotte), ed è dotato di audioguide in italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo, sia per gli adulti che per i più piccoli. A breve ci sarà inoltre un percorso per non vedenti, con miniature di monumenti in 3D per la consultazione tattile e scritte in braille.

Al suo interno la struttura ospita una sala convegni da 50 posti, con proiettore e fototeca, utile ad ospitare le scolaresche in gita turistica e piccoli meeting e seminari.

Il programma della giornata di inaugurazione, dopo le brevi relazioni del presidente di Progetto Stiffe Gaetano Serafino, del vice presidente della Regione Abruzzo Giovanni Lolli e delle istituzioni presenti, sarà arricchito da due iniziative storico-culturali: il convegno, a cura dei professori Fabio Redi e Raffaele Colapietra, dal titolo L'Aquila dai Normanni agli Aragonesi: archeologia e storia della città e la rappresentazione de L'assedio di Fortebraccio a Stiffe, 1423-1424, rievocazione della battaglia che per un anno stremò il capoluogo e il suo contado, a cura della compagnia Rosso D'Aquila. Il tutto, nella cornice naturalistica che solo il Parco Regionale del Velino Sirente e le Grotte di Stiffe sono in grado di offrire.

Il programma

ore 10.30: saluti del presidente di Progetto Stiffe;
ore 11: saluti del vice presidente della giunta regionale Giovanni Lolli e delle autorità intervenute;
ore 11.30: "L'Aquila dai Normanni agli Aragonesi: archeologia e storia della città", convegno a cura dei professori Fabio Redi e Raffele Colapietra;
ore 13: aperitivo di saluto e visita di "L'Aquilandia, l'Abruzzo aquilano in miniatura";
ore 15*: "L'assedio di Fortebraccio a Stiffe, 1423-1424", rievocazione della battaglia a cura della Compagnia Rosso D'Aquila.
ore 18.00: chiusura

*in caso di maltempo la rievocazione della battaglia verrà rinviata a data da destinarsi.

Articoli correlati (da tag)

Chiudi