Giovedì, 22 Marzo 2018 11:02

Strano Film festival: aperta la call per il concorso di cortometraggi internazionali

di 
Strano Film festival: aperta la call per il concorso di cortometraggi internazionali Denis Schnegg ed Elizabeth Tomasetti.

E’ stata da poco lanciata la call, sul sito di Strano Film festival, per il concorso internazionale di cortometraggi che ha come tema “la terra”.

Con scadenza 2 Maggio, il festival accoglie film nazionali e internazionali, della durata massima di trenta minuti, appartenenti a queste categorie: fiction, documentari e animazione. I film dovranno essere prodotti nei quattro anni precedenti alla seconda edizione del festival e sottotitolati in inglese e in italiano.

Strano Film Festival si svolgerà nei giorni 23/24/25 e 26 agosto 2018, tra Capestrano e la Valle del Tirino, e ha come scopo principale quello di valorizzare il territorio abruzzese ed esaltarne la sua autenticità con progetti che sorprendano i partecipanti. L’intento è quello di trasformare i luoghi del Festival in una terra delle meraviglie che vedrà, come protagonisti, il borgo antico di Capestrano e la sua Valle.

La passata edizione ha visto tra i giurati Denis Schnegg, che ha da poco firmato la supervisione artistica dell’ultimo film che ha come protagonista Daniel D. Lewis, “Il filo nascosto” di Paul Thomas Anderson, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico, annoverato tra i migliori del nuovo cinema statunitense e che ha, agli Oscar 2018, cinque candidature. A scegliere il vincitore di questo anno invece, saranno: Charlotte Van Zanten, direttrice del festival del cinema di Rotterdam-Olanda, Americo Maria Cicolani, produttore cinematografico di origine aquilane e cofondatore della Locomotion Film Ltd, con sede a Londra, Federico Francioni, regista, che ha vinto la prima edizione di Strano Film Festival con “La tomba del tuffatore” firmato insieme al collega Yan Cheng.

Il vincitore si aggiudicherà un premio di 1.000 euro.

L’idea di rivalutare la cultura della terra, come componente fondamentale del patrimonio culturale, restituendole la dignità e il valore che merita, è di Gianluca Fratantonio, direttore artistico di Strano Film Festival che lavora nel campo della valorizzazione del patrimonio storico e artistico sia in Italia che all’estero: “Al fine di sviluppare nuovi metodi di comunicazione e intermediazione culturale per promuovere lo sviluppo delle risorse territoriali e umane, si sono voluti creare degli esperimenti in un percorso formativo inedito e originale. Ciò si traduce in una ricerca che porti a una riforma del linguaggio contemporaneo, dettato dalla necessità di recuperare l’autenticità e la nozione di un valore diverso da quello economico.”

Collaborano alla realizzazione del festival come Art visual Elisabeth Tomassetti, americana residente a Brooklyn N.Y. ma di famiglia originaria della provincia dell’Aquila, e Simonetta Caruso nell’organizzazione, fotografa e copywriter aquilana.

Partners del festival: Aflam Associazione, Festival Internazionale Cinema Arabo, Marsiglia; Roffamonamour FilmFestival, Rotterdam, Olanda. INFO StranoFilm Festival - Capestrano – Valle del Tirino (AQ)

Open call 2018 scadenza 2 Maggio 2018 www.stranofilmfestival.com https://www.facebook.com/stranofilmfestival Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Giovedì, 22 Marzo 2018 11:19

Articoli correlati (da tag)

Chiudi