Mercoledì, 20 Febbraio 2019 21:05

Claudio Botosso e ensemble Meticcio Europeo per il primo appuntamento di “Parola e Musica”

di 
Claudio Botosso Claudio Botosso

Inizia il ciclo “Parola e Musica”, una serie di eventi che legano la letteratura alla musica, promossi dal Circolo Giovani Amici della Musica all’interno del cartellone della Società Aquilana dei Concerti “Bonaventura Barattelli”.

Il noto attore di cinema, teatro e televisione Claudio Botosso è protagonista, con l’ensemble Meticcio Europeo, dello spettacolo “La Pagina e le Note – Piccolo zibaldone musicale e letterario”.

L’appuntamento è presso l’Auditorium del Parco, giovedì 21 febbraio con inizio alle 18:30.

L’idea dello spettacolo nasce dalla passione per la letteratura e per la musica. Infatti i brani musicali creati e realizzati da Meticcio Europeo prendono spunto da pagine letterarie e testi di Leopardi, Melville, Pessoa e Proust.

L’introduzione alla lettura vuole originare un unico flusso emotivo e questo è affidato all’attore Claudio Botosso. Piemontese, debutta in teatro nel 1979 al Festival Internazionale del Teatro di Amburgo. Lavora in teatro, al cinema ed in televisione con registi del calibro di Maurizio Scaparro, Pino Micol, Abel Ferrara, Pupi Avati,  Fellini, Bellocchio e tanti altri. Fra gli ultimi film ha partecipato a Il figlio del macellaio, regia di Leonardo Stefanelli (2017) e a Youtopia con la regia di Berardo Carboni (2018).

L’organico strumentale del Meticcio Europeo è composto da cinque musicisti provenienti da varie esperienze musicali: Roberto Alfonsetti suona la batteria e proviene da esperienze rock; Nando D'Eramo suona la chitarra e ha collaborato, come strumentista, con vari cantautori italiani, quali Stefano Rosso, Alan Sorrenti e Riccardo Cocciante; Mauro Liberatore suona il pianoforte e proviene da esperienze musicali con diversi gruppi; Antonio Menga suona pianoforte, tastiere e fisarmonica ed è anche l’arrangiatore dei brani; Mauro Vaccarelli si è diplomato in contrabbasso al Conservatorio di musica “A. Casella” dell’Aquila, per poi dedicarsi all’insegnamento dello strumento ed alla collaborazione con gruppi musicali di diversa estrazione. Il gruppo si è esibito in numerosi diversi contesti, dalle discoteche ai locali underground fino alle sale da concerto più prestigiose. In occasione dello spettacolo, che prende spunto dalle opere letterarie, sarà presente l’Associazione Bibliobus L’Aquila per donare libri e presentare il nuovo segnatempo.

Info:  0862.24262  –  www.barattelli.itQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Mercoledì, 20 Febbraio 2019 22:07

Articoli correlati (da tag)

Chiudi