Economia

Tra i prodotti penalizzati dalla grande siccità estiva c'è anche il tartufo, che in Abruzzo farà registrare un calo drastico della produzione annuale con il conseguente aumento dei prezzi. Il tartufo bianco viene quotato in questi giorni, nelle prime settimane di raccolta, su valori anche di 3500 euro il chilo. Ma non va diversamente per il più "economico" tartufo nero (varietà "uncinato"), che  raggiunge quotazioni anche di 400 euro al chilo determinate da una estate caldissima e precipitazioni praticamente assenti.…
Bollino verde per salute, sicurezza, ambiente, impegno civile e rete di protezione personale. Negativi reddito, lavoro, istruzione, abitazione, accesso ai servizi e soddisfazione per la vita. Nell'ampio dibattito apertosi negli ultimi anni circa l'inadeguatezza del Pil a misurare il benessere di una società, si inserisce l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) che ha elaborato una batteria di indicatori volti a misurare a livello di regioni i diversi aspetti che concorrono a determinare il livello di qualità della…
"L’annuncio della chiusura della Intecs è solo la coda di una “bestia” che riporta all’attenzione le sofferenze (Polo Elettronico) di un mercato del lavoro e della crisi che attanaglia l’economia aquilana da ormai oltre 10 anni". A scriverlo, in una nota, è il segretario provinciale della Fim Cisl L'Aquila Giampaolo Biondi. "Com’è possibile" si legge "quando sul nostro territorio nonostante ci siano aziende importanti, vedi gruppo Leonardo (ex Finmeccanica), come Telespazio -Thales Alenia Space Italia - Leonardo, aziende come LFoundry,…
Ancora scioperi all'Hatria di Teramo.  Dopo la decisione dell'azienda di procedere con i licenziamenti, nonostante la convocazione per il 25 ottobre del tavolo al ministero dello Sviluppo economico, i lavoratori della storica azienda produttrice di sanitari hanno scelto la strada della protesta a oltranza. "Al fine di valorizzare e qualificare il tavolo istituzionale del 25, che ha visto l'interessamento del viceministro - scrivono i sindacati - l'assemblea dei lavoratori ha assunto la decisione di proseguire le iniziative di lotta". I…
Si sono determinate le condizioni normative affinché il rientro della consistenza debitoria della Regione Abruzzo avvenga nell'arco di 20 anni. L'ammontare del debito della Regione all'atto dell'insediamento della Giunta D'Alfonso era pari a 780 milioni di euro che, con le politiche messe in atto, è sceso a 680 milioni euro. L'ammortamento richiesto era di 50 milioni annui. Con la norma introdotta dal Governo Gentiloni nel disegno di legge di Bilancio dello Stato e sollecitata dal presidente Luciano D’Alfonso nel corso…
Pagina 4 di 137
Chiudi