Economia

L'Abruzzo è ripiombato in una fase ciclica fortemente negativa. E' quanto rileva il Cresa, Centro Regionale di studi e ricerche economico-sociali, nel periodico trimestrale "Congiuntura economica abruzzese". 
La zona franca urbana, meglio dire la zona franca de minimis, è questione importante per il futuro del nostro territorio. Questione delicata e fondamentale.
Ieri all'Ance un incontro promosso dalla CCIAA sulla Zona Franca Urbana, il de minimis a favore di piccole e medie imprese.
Borgo Incile, Avezzano. Nel cuore della conca del Fucino, la società PowerCrop ha intenzione da anni di costruire una mega centrale da 32 MWe che, per produrre energia, dovrebbe bruciare ogni anno 270 mila tonnellate di legna vergine, proveniente in parte da colture dedicate e in parte da residui forestali. "Un'opera insostenibile dal punto di vista ambientale, economico e sanitario" -denuncia da tempo il Comitato Marsicano No Powercrop- "La zona del Fucino è interessata da un fenomeno noto come “inversione…
Mercoledì, 13 Marzo 2013 11:09

Il futuro incerto del CTGS

di
"Assistiamo preoccupati alla ripresa di segnali vaghi e contraddittori sulle sorti del CTGS, in primis da parte dell’amministrazione comunale che, ancora una volta, non brilla per trasparenza. Il Piano industriale è avvolto nelle nebbie più fitte, mentre ai lavoratori vengono garantite, di volta in volta, soluzioni fumose e tra loro contrastanti. Unico punto fermo: il CTGS è praticamente fallito". In una nota congiunta, Appello per L'Aquila, L'Aquila che vogliamo, 3e32, GranSasso 360, Mountain Evolution, RSA e lavoratori CGTS chiedono maggiore…
Chiudi