Le foto del giorno

Giovedì, 05 Ottobre 2017 09:30

Una foto per L'Aquila Rugby

di

Dal Rugby aquilano ho ricevuto molto e vorrei ricambiare in qualche modo, in questo difficile momento che i ragazzi dell’Aquila Rugby stanno attraversando.

Per questo ho deciso di mettere in vendita alcune delle mie fotografie più famose [qui] al costo di euro 10.00 per un ingrandimento 20×30 cm, euro 20.00 per il 30×45 e euro 40.00 per il 50×75. Sarà possibile acquistarle presso il mio studio in corso Vittorio Emanuele II, 114 a L’Aquila, mentre per chi risiede fuori Città e non ha la possibilità di acquistare le foto in originale cartaceo, al costo di euro 5.00 invierò il file.

Chi fosse interessato a questa seconda opzione può scrivermi all’indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e fornirò i dati della carta Postepay dove effettuare il pagamento.

Il denaro raccolto lo darò direttamente ai ragazzi dell’Aquila Rugby Club.

Faccio una considerazione doverosa: il modo più sano per dare sostegno alla squadra è sottoscrivere un abbonamento per la stagione, ammesso che si giocherà, il mio vuole essere semplicemente un metodo economico e personale di sostegno alla causa. Grazie a tutti voi.

P.S: della vicenda L’Aquila Rugby conosco alcuni passaggi che mi sono stati riferiti personalmente da persone degne della mia fiducia e proprio per questo motivo eviterò qualsiasi tipo di commento. Una cosa è certa alcuni stanno giocando davvero sporco, ma nessuno laverà loro le maglie…

Roberto Grillo

Martedì, 03 Ottobre 2017 23:06

Torno subito!

di

Il "cartello" lasciato sul balcone dell'Asilo è un messaggio diretto a chi in questi anni ha amato e apprezzato l'Asilo come luogo-bene comune e serve per ricordare a tutti noi, attivisti e cittadini, che la realtà creata lì dentro non è racchiudibile tra quattro mura: è qualcosa di dinamico e vivo e sì, tornerà subito, appena possibile e ovunque si potrà, perchè tutti noi abbiamo bisogno di Asilo in questa società in continuo conflitto.

L'occupazione dell'Asilo, come abbiamo sempre affermato, era atta proprio a far luce sul grande potenziale che possiede un posto come lo stabile in Viale Duca degli Abruzzi, lasciato prima ancora del sisma del 2009 alla totale incuria del tempo.

Il flusso di energia che dal 2011 ha pervaso l'Asilo Occupato si è dovuto interrompere lo scorso Gennaio a causa del nuovo sciame sismico e del deterioramento del luogo stesso, che da anni aspetta di essere restaurato. Le condizioni in cui versa lo stabile non sono più adatte per ospitare iniziative pubbliche, pertanto lo spazio sociale è considerabile inattivo da mesi ormai, fatta eccezione per alcune iniziative in giardino fatte questa estate. Per questo motivo ci terremo a sottolineare che per quanto una surreale mozione di sgombero sia stata approvata in Consiglio Comunale, non è stata sicuramente questa a spingerci ad inziare a portare via il vario materiale che si trova nell'edificio: l'esperienza Asilo ha semplicemente raggiunto la sua naturale fine, è arrivato il momento di andare oltre ed ora è compito dell'Amministrazione Comunale procedere in maniera celere e determinata al compimento dei lavori, gestendo in modo trasparente anche un processo partecipativo per l'utilizzo futuro dello stabile.

Chiarita forse una volta per tutte la nostra prospettiva, vorremmo che alcuni aspiranti sceriffi senza distintivo si rilassassero, perché nessuno ha intenzione di fare "blitz" notturni all'asilo, dal momento che non abbiamo nemmeno la luce, ma stiamo semplicemente "traslocando" sei anni di una vita molto piena, senza, tra l'altro, avere un preciso luogo dove andare... Ma in fondo l'Asilo è un non-luogo, l'Asilo è e basta, per questo "Torna subito": in realtà non va da nessuna parte! Noi continuiamo a credere che un'altra società è possibile, fatelo con noi!

Collettivo Asilo Occupato L'Aquila

L'abside della Basilica di Santa Maria di Collemaggio, crollata con il sisma del 2009, finalmente ricostruita: si smontano i ponteggi!

A darne notizia è il Segretariato regionale dell'Abruzzo.

Mercoledì, 20 Settembre 2017 11:31

Neve e vento forte a Campo Imperatore

di

Neve e vento forte a Campo Imperatore, oltre i 2100 metri sul massiccio del Gran Sasso, dove la temperatura questa mattina è prossima allo zero.

E' comunque in funzione la funivia che, da località Fonte Cerreto, conduce in quota dove sono chiusi tutti gli impianti.

[ADSERVER IN]

Da lunedì 25 settembre la funivia chiuderà al pubblico esercizio per lavori di ordinaria manutenzione prima dell'inizio della stagione invernale.

Cori da stadio, applausi, bandiere di partito e saluti romani. Alla festa in centro storico per la vittoria del candidato di centrodestra Pierluigi Biondi sono spuntati anche quelli: i saluti in stile fascista.

Mercoledì, 26 Aprile 2017 17:32

Auto in fiamme all'Aquilone

di

Una Punto verde, parcheggiata nel piazzale del centro commerciale Aquilone, ha preso fuoco poco dopo le 17:20.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del Comando provinciale dell'Aquila che hanno domato le fiamme in pochi minuti.

Ancora da chiarire i motivi dell'incidente.

Venerdì, 07 Aprile 2017 19:26

Un nuovo negozio nel centro dell'Aquila

di

L'AQUILA - Un nuovo negozio ha aperto nel pomeriggio nella centralissima via Castello. Si tratta di Tofino shop, marchio già noto nel capoluogo abruzzese già prima del sisma (era nella zona di piazza Palazzo).

[ADSERVER IN]

Lunedì, 13 Febbraio 2017 15:15

Riparte

di

Domani, martedì 14 febbraio, alle ore 14, avrà luogo la riattivazione dei tapis roulant del parcheggio "Lorenzo Natali" del terminal bus di Collemaggio.

Interverranno il sindaco dell'Aquila Massimo Cialente e l'amministratore delegato della società M&P Parcheggi Mauro Santilli che effettueranno una visita ricognitiva dell'area parcheggio e del percorso coperto servito dai tapis roulant.

Sono riprese poco fa le attività didattiche del Liceo Cotugno che, viste le verifiche in corso sull'edificio di via Da Vinci, dovranno frequentare le classi al pomeriggio, all'Itis, in zona Acquasanta.

Non si sa ancora per quanto tempo i 1.200 studenti e studentesse del Liceo saranno costretti a frequentare la scuola nelle ore pomeridiane.

I ragazzi hanno deciso di entrare in aula, sottolineando, però, che non intendono piegare la testa: la loro battaglia per una scuola sicura proseguirà, dunque, e il presidio organizzato poco prima del suono delle campanelle l'ha dimostrato.

Martedì, 24 Gennaio 2017 16:44

Aiutati a casa nostra

di

A Castel del Monte, i rifugiati dello Sprar stanno aiutanto a liberare le stradine del borgo dalla neve caduta sull'Abruzzo interno.

Ci aiutano, a casa nostra.

 

Lo sprar di Castel del Monte: leggi l'approfondimento di NewsTown

Chiudi