Le foto del giorno

Martedì, 24 Giugno 2014 14:07

Martedì 24 giugno

di

L'Aquila - Il landscape è quello classico. Al palazzo in demolozione però si aggiunge "il posto in prima fila" dell'operaio che controlla l'operazione. L'edificio in questione si trova in Via Milonia, una traversa di Via Amiternum, nel popoloso quartiere di Pettino (Ovest). Tante, qui come altrove, le demolizioni effettuate ed in corso. Uno dei problemi della ricostruzione sono proprio le polveri sottili generate da un numero così elevato e concentrato di abbattimenti in zone popolate. Esista chiaramente la norma, ma a volte la pioggia aiuta a far posare le polveri. Nella demolizione in questione la ditta incaricata  sta utilizzando un potente cannone nebulizzatore che spruzza acqua dal basso come prescrive la legge. Assente invece al momento della foto il getto d'acqua visto in altre occazione sui punti specifici della demolizione. Lo scorso maggio, dopo alcune proteste, l'Assessore alla ricostruzione Pietro Di Stefano  ha creato un tavolo permanente con Asl e Arta per monitorare la situazione delle plveri sottili a L'Aquila.

Martedì, 24 Giugno 2014 10:45

Martedì 24 giugno

di

Un murales di Rio de Janeiro, dedicato a Mario Balotelli. 

Speriamo possa portare bene: stasera, alle 18 ora italiana, l'Italia di Cesare Prandelli si gioca l'accesso agli ottavi di finale contro l'Uruguay. Basterà un pareggio. A

Lunedì, 23 Giugno 2014 23:22

Lunedì 23 giugno

di

L'Aquila, case popolari di Valle Pretara - Questa sera il noto quartiere popolare di Valle Pretara, ancora quasi interamente disabitato a causa dei danni del sisma del 2009, si è lettarlmente riacceso. Gli abitanti storici si sono dati appuntamento a Piazza Campo Imperatore (detto anche Piazzale F) per ridar vita alla tradizione del fuoco di San Giovanni che non si svolgeva ormai da più di dieci anni. "Quello di Valle Pretara era il fuoco più grande di tutti" hanno affermato sicuri alcuni degli abitanti e organizzatori della bella serata. Fino a circa quindici anni fa era tradizione fare fuochi del genere la notte di San Giovanni in tutti i quartieri della città e nelle frazioni. Sta sera, quello di Valle Pretara - un quartiere che per ora non c'è più - è stato l'unico a bruciare la famosa 'pupazza' :"Abbiamo voglia di tornare a vivere qui e questa serata ne è la dimostrazione - hanno affermato alcuni ex-residenti attualmente sfollati nei Progetti Case - le istituzioni lo tengano presente". 

Lunedì, 23 Giugno 2014 18:17

Lunedì 23 giugno

di

L'Aquila - La nuova pelle della Fontana Luminosa con il Gran Sasso sempre sullo sfondo. Sono terminati i lavori di pulitura della superficie bronzea e lapidea della Fontana nata nel 1934 dalla mano dello scultore Nicola D'Antino. Il cantiere sarebbe dovuto terminare quest'estate ma potrebbe subire dei ritardi anche a causa dell'insufficienza dei finanziamenti. I 94mila euro dell'Associazione nazionale degli alpini, più i 34mila messi a disposizione del Comune dell'Aquila potrebbero non bastare. Durante i lavori infatti i restauratori si sono imbattuti in alcune sorprese come, ad esempio, le stalagmiti ritrovate sotto la vasca, procurate dalle percolazioni avvenute in conseguenza di una cattiva impearmeabilizzazione.

Qualche metro più in là, la famosa voragine che si è aperta nell'asfalto ormai da due mesi. 

Lunedì, 23 Giugno 2014 14:16

Lunedì 23 giugno

di

Mucche al pascolo sulle vie del Progetto Case di Assergi (L'Aquila). In una delle new town più periferiche del territorio comunale aquilano, non si è nuovi a questo tipo di incontri: i giardini dell'area di Assergi fungono da calamita per i simpatici ovini.

Lunedì, 23 Giugno 2014 12:01

Lunedì 23 giugno

di

E' una delle sorprese del mondiale brasiliano.

Nella seconda gara del girone H, l'Algeria - dopo aver perso di misura con il talentuoso Belgio di Hazard - ha domato la Corea del Sud, imponendosi per 4-2. Dunque, si giocherà la qualificazione agli ottavi di finale contro la Russia allenata da Fabio Capello.

Alle volpi del deserto, basterà pareggiare per ottenere un risultato storico e inatteso.  

Domenica, 22 Giugno 2014 14:18

Domenica 22 giugno

di

E' (quasi) tutto pronto per il grande concerto che terranno i Rolling Stones stasera al Circo Massimo di Roma. E' probabilmente l'evento musicale più atteso dell'anno nella Capitale. E' previsto l'arrivo di 70mila fan che scalderanno questa sera il Circo Massimo. Non mancano le consuete polemiche sulla deviazione del traffico nella zona dei Fori Imperiali e sulle spese in eccesso per l'attivazione di servizi straordinari per il concerto. Ma il Comune di Roma rassicura: "Le spese saranno a carico degli organizzatori, non dei cittadini".

 

Sabato, 21 Giugno 2014 14:14

Sabato 21 giugno

di

"Dalle parti mie se guardi nelle finistre vedi pure il cielo nelle stanze" è un verso di Dalle parte mie l'ultima canzone uscita lo scorso maggio per mano dei Souleloquy (+ Keso&Matia), storico gruppo aquilano di rap. 

A cinque anni e più dal sisma, un sabato qualsiasi è possibile effettivamente vederlo il cielo nelle stanze. Nello specifico da quelle delle case popolari di Via Amiternum lasciate ancora così come il sisma le ha fatte, come buona parte dell'edilizia popolare in città. (Al.Te.)

 

Venerdì, 20 Giugno 2014 17:43

Venerdì 20 giugno

di

L'Aquila - Nel cielo sopra la rotonda (quella originale) di Santa Barbara, le numerose gru al lavoro,insieme ad altri macchinari, sembrano voler disegnare qualcosa.

Venerdì, 20 Giugno 2014 14:18

Venerdì 20 giugno

di

L'Aquila - Tra Via Antica Arischia e Via Amiternum, all'altezza del civico 5 delle palazzine della Cooperativa San Francesco, c'è il parco pubblico Baden Powell, uno dei pochi nella zona ovest della città. Dopo il sisma del 2009 i Salesiani hanno impiantato sul posto alcune strutture, poi sono andati via. Ora nel parco, in alcuni container, ci sono l'associazione di Protezione Civile Gran Sasso soccorso, il gruppo Scout Agesci di L'Aquila2 e il gruppo alpino L'Aquila degli Abruzzi.

Ci sono anche un campo da calcetto e un parco giochi per bambini. Come si può vedere dalla foto però, i pezzi di alcune strutture ormai dislocate altrove giacciono ancora al suolo. L'erba in alcuni punti è così alta da far sparire le persone. "Perché il Comune non viene più a tagliarla?" si chiedono alcuni inquilini che abitano nel condominio adiacente. In effetti una delle poche aree pubbliche adibita a verde pubblico rimaste in questa zona di città sembra lasciata pressoché all'incuria. 

Chiudi