Sabato, 13 Gennaio 2018 13:24

Intecs: la vertenza 'invade' l'autostrada

di 

Gli ex lavoratori Intecs, licenziati nei giorni di Natale, hanno portato la loro vertenza all'attenzione di sindaci e amministratori che, stamane, hanno manifestato all'uscita dell'Aquila ovest avverso l'aumento dei pedaggi [qui]. 

I ricercatori sono da giorni in presidio permanente innanzi a Palazzo Silone, sede di Regione Abruzzo [qui].

"Ci stiamo mettendo il nostro cuore, le nostre facce. Lo stiamo facendo per noi, ma anche per la nostra città: crediamo infatti che L'Aquila sia il futuro e non meriti di perdere un patrimomio di competenze altamente qualificate, consolidate in decenni di lavoro fianco a fianco con i maggiori attori delle telecomunicazioni", hanno spiegato i lavoratori. "Il futuro tecnologico passerà per questa città, con la sperimentazione sulla tecnologia 5G, e noi vogliamo esserci".

Chiudi