Interviste

In questi primi sei mesi, "la principale difficoltà d'affrontare è stata la disorganizzazione della macchina comunale". Pierluigi Biondi, eletto sindaco dell'Aquila il 25 giugno scorso, nell'intervista di fine anno concessa a NewsTown sottolinea come "la prima sfida da affrontare sia stata la riorganizzazione dell'apparato amministrativo, volutamente caotico - la sferzata - con settori e procedimenti spezzettati in diversi rivoli, con più dirigenti che avevano competenza sullo stesso argomento e che assumevano scelte in parallello, a volte confliggenti. Sembrava che la…
I termini per candidarsi alla direzione artistica del TSA sono scaduti e nessuna modifica è stata apportata ad un bando che, "come molti hanno notato oltre me, non si può definire trasparente né serio"; torna a ribadirlo Daniele Milani, drammaturgo aquilano, docente presso la Civica Scuola di Teatro 'Paolo Grassi' di Milano. A giorni si attende la nomina, e si fanno sempre più insistenti le voci su Jacopo Gassman, fratello minore di Alessandro, già direttore dello Stabile. "Che al mio…
C’era una volta – erano gli anni Novanta – il crossover, “non-genere” musicale che mescolava il rock bianco con il funk e il rap neri e aveva in gruppi come Red Hot Chili Peppers e Rage against the machine i propri alfieri. Quella scena, intesa come movimento e business, non esiste più da tempo ma continua a sopravvivere l’attitudine che ha generato. Oggi il crossover è soprattutto un modo di concepire e intendere la musica libero da pregiudizi, che riconosce…
C’era una volta – erano gli anni Novanta – il crossover, “non-genere” musicale che mescolava il rock bianco con il funk e il rap neri e aveva in gruppi come Red Hot Chili Peppers e Rage against the machine i propri alfieri. Quella scena, intesa come movimento e business, non esiste più da tempo ma continua a sopravvivere l’attitudine che ha generato. Oggi il crossover è soprattutto un modo di concepire e intendere la musica libero da pregiudizi, che riconosce…
In questi mesi, è rimasto in silenzio. Dal giorno della nomina, Luigi D'Eramo - assessore comunale alle Politiche urbanistiche, all'Edilizia e alla Pianificazione - non ha rilasciato interviste, mantenendo un profilo istituzionale: "sento il peso della responsabilità amministrativa di un assessorato così importante", ha riconosciuto ai nostri microfoni. Sulla scrivania dell'ufficio in via Avezzano, un faldone accanto all'altro. "Ho preferito mettermi a studiare ciò che ho trovato qui dentro - le cose fatte bene, quelle fatte male - per capire…
Pagina 1 di 41
Chiudi