Interviste

E' furente il dibattito pubblico sulla sicurezza della rete ferroviaria italiana dopo il tragico incidente sulla linea Andria-Corato, in Puglia, che ad ora ha causato la morte di 23 persone, con diversi passeggeri ancora dispersi. Si sta discutendo della mancata costruzione del secondo binario sulla linea, sulle condizioni di viaggio dei passeggeri pendolari, soprattutto nelle aree interne e meridionali del Paese, sulle mancanze profonde della tecnologia, che avrebbero secondo molti causato il disastro pugliese, ancor più che l'esistenza del binario…
"Non so dove abbiano trovato l'atto di chiusura delle indagini e trovo ancor più grave siano riportati dei passi virgolettati. Non ho mai pronunciato quelle parole: non ho mai detto 'fate lavorare Iannini' e non ho mai detto 'pagate Consta' anche perché Consta, in questa vicenda, non c'entra nulla". Non ci sta il sindaco Massimo Cialente e risponde così, ai microfoni di NewsTown, agli articoli apparsi ieri su 'Il Centro' e 'Abruzzoweb' che riportano ampi stralci dell'avviso di conclusione delle…
Politico, giornalista, persino cantautore. Marcello De Angelis, 56 anni, ha una lunga storia politica, in 'Terza Posizione' a fine anni '70, e sempre a destra, fino alla Camera dei Deputati, eletto deputato in Abruzzo nella XV e XVI legislatura; è giornalista, già direttore del mensile 'Area', afferente alla destra sociale, poi del Secolo d'Italia fino al 2014 e, come detto, cantautore, leader dei 270bis. Il nome di De Angelis circola da tempo, in città, tra i possibili candidati del centrodestra…
"Il documento tecnico programmatorio che verrà presentato al Ministero della Sanità parla in maniera molto chiara: la decisione sull'Ospedale di secondo livello verrà rinviata a seguito di uno studio di fattibilità con valutazione di impatto economico, dunque con un cronoprogramma stringente che il Ministero ha rischiesto". A dirlo è Alfonso Mascitelli, direttore dell'Agenzia Sanitaria regionale che, a NewsTown, ha voluto chiarire come, "nel frattempo, le reti tempodipendenti, su infarto, ictus e trauma, verranno concentrate, nei quattro Dea (dipartimenti di emergenza…
Il compagno, così lo conoscono in molti. Salvo Vitale è l'amico e compagno di Peppino Impastato, il giovane attivista di Cinisi fatto saltare in aria dalla mafia a trent'anni, la notte del 9 maggio 1978. Un incidente, si disse allora: Peppino stava preparando un attentato terroristico, sostennero alcuni; aveva deciso di farla finita, si suicidò, dichiararono altri. L'orrore per la morte di Aldo Moro, il corpo ritrovato in una Renault parcheggiata su via Caetani, qualche ora dopo, fece il resto,…

 

Chiudi