Mondo

Mercoledì, 04 Febbraio 2015 17:12

Mercoledì 4 febbraio #2

di

Sono almeno ventitrè i 23 morti dell' incidente aereo avvenuto intorno alle 3:55 ora italiana, le 10:35 del mattino vicino a Taipei, la capitale e la città più grande di Taiwan.

Un ATR 72-600 di TransAsia Airways come si può vedere dalla tragica foto ha urtato un ponte nella zona urbana della città e poco dopo è precipitato nel fiume: a bordo c'erano 58 persone. 

"Grande festa nella notte ad Atene per la delegazione abruzzese di Rifondazione Comunista, capitanata da Maurizio Acerbo, che insieme a migliaia di militanti della sinistra di tutta Europa si è recata nella capitale greca per sostenere Syriza e il suo leader Alexis Tsipras". E' la felicitazione di Goffredo Juchich, segretario comunale di Rifondazione Comunista L'Aquila. Secondo il Prc, la vittoria di Syriza in Grecia può rappresentare una "svolta storica" per l'intera Europa. "Oggi in Italia - sottolinea Juchich - a…
Anche quest'anno, per la quinta volta, il gruppo di avvocati per i diritti civili Legal Team Italia (costola dell'Aed - Associazione europea giuristi democratici) ha voluto ricordare la Giornata dell'avvocato perseguitato, un momento di confronto e analisi per solidarizzare con i tanti avvocati nel mondo che vengono perseguitati per motivi politici. Quest'anno il Legal Team Italia ha focalizzato l'attenzione sulle Filippine, paese asiatico in cui vengono minacciati - e talvolta uccisi - avvocati e avvocate che difendono le cause delle fasce…
di Jacopo Intini - Dopo cinque mesi di fiato sospeso termina la dura odissea di Vanessa Marzullo e Greta Ramelli, entrambe ventenni e rapite il 31 luglio scorso in Siria nel Governatorato di Aleppo dai miliziani del Fronte Jabhat al Nusra con il giornalista de “Il Foglio” Daniele Ranieri, che riuscito a scappare ha dato l’allarme. La notizia è stata diffusa da un tweet della rete televisiva Al Jazeera Mubasher postato sul social network nel tardo pomeriggio del 15 gennaio.…
di Jacopo Intini - E' stato un anno di sangue quello che ha segnato il Medio Oriente. Dalla guerra in Siria, - oggi per di più scossa dai massacri perpetrati dai miliziani dello Stato Islamico (in arabo Da’ish) che da mesi si muovono tra Baghdad e Aleppon - alla riapertura dei conflitti in Libia, passando per il tragico bilancio nella Striscia di Gaza a seguito dell’operazione Protective Edge, messa in atto dalle forze di difesa israeliane (Idf) questa estate. Un anno…

 

Chiudi