Politica

Equilibrio tra i partiti della coalizione e rispetto delle territorialità: sono i principi che guideranno Marco Marsilio nella composizione della Giunta regionale.  A fare la parte del leone sarà, evidentemente, la Lega di Matteo Salvini che, alle elezioni del 10 febbraio, ha superato il 27.5% delle preferenze: stando alle voci che circolano all'Emiciclo, il coordinatore regionale Giuseppe Bellachioma e il deputato Luigi D'Eramo potrebbero chiedere tre assessorati e la vice presidenza della Giunta o, in alternativa, la presidenza del Consiglio.…
Quasi due giorni interi in silenzio, fuori dalla scena pubblica: nessun post sui social, nessuna dichiarazione ufficiale. Luigi Di Maio dopo il crollo M5S in Abruzzo ha consegnato alcune considerazioni al Corriere della Sera ma ha scelto, in maniera per lui inusuale, di uscire dai radar. Un'assenza che sarà interrotta, a quanto si apprende da fonti di governo, dalla partecipazione al tavolo sui 'navigator' con le Regioni, in programma alle 15.30 al ministero. Di Maio domenica ha trascorso la notte…
Sia detto senza infingimenti: Giovanni Legnini, per storia personale e politica, sarebbe stato il miglior presidente possibile per Regione Abruzzo. E sia chiaro: se l’ex vice presidente del Csm non avesse deciso di scendere in campo, non ci sarebbe stata alcuna coalizione civico popolare, il centrosinistra sarebbe andato in ordine sparso, non si sarebbero potute costruire 8 liste e tanti dei candidati non ci avrebbero messo la faccia. Stante l’eredità disastrosa del fuggiasco Luciano D’Alfonso, e le macerie lasciate a…
Chi ha vinto e chi ha perso, tra i candidati aquilani, in queste elezioni regionali, anche al di là di quello che dicono i numeri e le nude cifre? Tra coloro che possono esultare c’è sicuramente Guido Quintino Liris. E non solo per le oltre 6mila preferenze ottenute, ma anche per la prova di forza condotta nei confronti del suo ex partito, Forza Italia, dal quale era uscito sbattendo la porta. Gli azzurri, in provincia dell’Aquila, non riescono a far…
Matteo Salvini esulta per la vittoria del centrodestra in Abruzzo e per il risultato della Lega ("Il 27% non sono riuscito a farlo nemmeno a Milano") ma ribadisce la portata locale del voto di domenica stando ben attento a non urtare la sensibilità dei Cinque Stelle, suoi alleati al governo; promette di non interferire nelle future scelte politiche e amministrative della Regione ("Sono un autonomista convinto, non spetta a me") ma è categorico quando annuncia che il prossimo candidato sindaco…
Pagina 3 di 842
Chiudi