Politica

Passate le elezioni politiche, Appello per L'Aquila ha chiesto un atto di responsabilità ai consiglieri comunali per ristabilire, si legge sul sito, "un minimo di credibilità nelle istituzioni iniziando ad eliminare delle pratiche che, pur essendo consentite dalla legge, non attengono all’etica politica, fattore fondamentale per riconnettere i nodi di fiducia spezzati tra cittadini e rappresentanti. La consuetudine dei doppi/tripli incarichi istituzionali è, a nostro giudizio, una delle prime cose da eliminare. Insomma uno o fa il parlamentare o l’assessore…
Seduta straordinaria del Consiglio Comunale. Approvato il regolamento di contabilità e, in particolare, l'attuazione del nuovo sistema dei controlli interni, inizia la discussione sul riconoscimento di alcuni debiti fuori bilancio. La seduta vive momenti di tensione e imbarazzo al momento di decidere sulla liquidazione di una commissione tecnica consultiva per la stima di beni immobili. La vicenda: tra il 2004 e il 2005, Mario Di Gregorio, Giuseppe Galassi e Carlo Cafaggi, dipendenti comunali che compongono la commissione, si sarebbero riuniti…
L'Aquila, 7 marzo 2013. Si è incatenata al Monumento ai Caduti, qualche minuto prima l'inizio della seduta straordinario del Consiglio Comunale. Pina Lauria, candidata nelle file del Pd nel corso delle scorse elezioni amministrative, ha inteso così portare all'attenzione della città l'incredibile vicenda del suo condominio. La ditta Steda, creditrice presso gli enti locali e la Regione di alcune somme, ha contratto dei debiti con la ditta Silva, appaltatrice dei lavori del condominio dove viveva la signora Lauria, per un…
Seconda udienza oggi per il cosiddetto "processo alle carriole", procedimento relativo ai fatti del 28 marzo 2010, quando in una delle "domeniche delle carriole" decine di cittadini si recarono "armati" di carriole nel centro storico ancora quasi del tutto chiuso, per rimuovere le macerie abbandonate della città. Sono in tutto sei gli imputati, accusati di manifestazione non autorizzata e violazione della zona rossa, istituita con un'ordinanza del Sindaco Massimo Cialente. A loro vanno aggiunti altri due manifestanti, accusati di violazione del…
Martedì, 19 Febbraio 2013 18:34

Casa dello Studente: quattro i condannati.

di
E' stato confermato l'impianto accusatorio del pubblico ministero Fabio Picuti: il giudice Giuseppe Grieco ha condannato a 4 anni di reclusione, con interdizione per 5 anni dai pubblici uffici, Bernardino Pace, Pietro Centofanti e Tancredi Rossicone, i tecnici che hanno curato i lavori di ristrutturazione della Casa dello Studente alla fine degli anni '90; 2 anni e 6 mesi per l'architetto Pietro Sebastiani,tecnico dell'Agenzia Regionale per il Diritto allo Studio. Assolti con formula piena, per non aver commesso il fatto, l'allora presidente dell'Adsu…

 

Chiudi