Martedì, 05 Aprile 2016 13:14

D'Alfonso e la ricostruzione: "Lavoriamo perché sia più facile investire a L'Aquila"

di 
Montaggio video Roberto Ciuffini
D'Alfonso e la ricostruzione: "Lavoriamo perché sia più facile investire a L'Aquila" D'Alfonso con l'ambasciatore Phillips

Stamane, il presidente della Giunta Regionale, Luciano D'Alfonso, ha ricevuto a Palazzo Silone l'ambasciatore in Italia degli Stati Uniti, John R. Phillips, arrivato in Abruzzo in visita ufficiale. Philipps, nato da famiglia di origine italiana, nominato ambasciatore il 14 giugno 2013 dal Presidente Barack Obama, ha avuto un incontro privato con il governatore e con il vice presidente Giovanni Lolli e, poi, ha incontrato una delegazione di studenti italiani che hanno partecipato al progetto "Wayne University in Abruzzo".

Con l'ambasciatore, D'Alfonso ha discusso la possibilità di attrarre in Abruzzo investimenti e risorse americane. "Ho descritto i numeri dell'Abruzzo, sia considerando l'Abruzzo dentro le sue mura sia considerando la nostra Regione rispetto al mondo, le risorse finanziarie destinate all'attrazione degli investimenti, le nuove procedure, la nuova normativa nazionale e regionale", ha spiegato D'Alfonso a NewsTown. "Ho detto all'ambasciatore Phillips che siamo pronti a diventare una piattaforma per nuovi insediamenti imprenditoriali di livello internazionale".

Prestissimo - ha assicurato il governatore - verrà organizzato un incontro, presso l'Ambasciata americana, con alcuni operatori economici. "Parteciperò con il presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, e con i colleghi presidenti della Calabria, del Piemonte, del Veneto e della Toscana. Anche perché il sottoscritto, con lo stesso Bonaccini e Mario Oliverio, siamo componenti della cabina di regia nazionale per gli investimenti internazionali. L'ambasciatore Phillips è parso molto interessato e, sappiate, come ormai è dato storico, l'ambasciatore degli Stati Uniti in Italia è un vero e proprio operatore di attrazione d'investimenti e di mobilitazione di nuova economia".

La visita dell'ambasciatore Phillips arriva in una giornata particolare, il 5 aprile, con la città che si prepara a commemorare il settimo anniversario del terremoto. Al momento dell'insediamento, il governatore D'Alfonso aveva promesso un maggior protagonismo dell'Ente nei processi di ricostruzione. E' possibile tracciare un primo bilancio? "Intanto, dobbiamo mettere in evidenza due dati: ogni anno, a L'Aquila e nelle realtà del cratere, si danno luogo a circa 970-980 milioni per Sal destinati alle attività di ricostruzione; inoltre, abbiamo 6 miliardi di euro, tra cassa e competenza, per la copertura finanziaria destinata, e abbiamo le risorse per riattivare i circuiti economici, la creatività culturale. Ora - ha aggiunto D'Alfonso - si tratta di accendere le luci sui grandi risultati che la comunità aquilana ha saputo conseguire: qui, si è fatto un grande lavoro, anche nel 'tiro alla fune' con Palazzo Chigi e il Parlamento, e sono arrivate tutte le risorse necessarie. Ma continueremo a lavorarci".

D'Alfonso si sta dedicando, in particolare, al potenziamento infrastrutturale al servizio dell'Aquila. "Penso alla cura del ferro, L'Aquila-Pescara, e alla cura della gomma, attraverso la Statale 17. Faremo in modo - ha assicurato - che sarà più facile arrivare a L'Aquila, e dunque investire a L'Aquila". Non solo. "Porteremo avanti anche un programma importante di riqualificazione di beni pubblici, Palazzo Centi e non solo. Tutto ciò che è della Regione presto sarà oggetto di contrattualistica e di cantieri che genereranno ripristino della originaria bellezza. C'è ancora da lavorare ma siamo pronti".

Ai microfoni di NewsTown, D'Alfonso non si è sottratto alle polemiche delle ultime ore, a seguito dell'ennesima richiesta di rinvio del Consiglio comunale straordinario chiesto dalle opposizioni per audire, appunto, il Governatore, su Masterplan e riordino della sanità. Richiesa di rinvio che, per le opposizioni di centrodestra in Consiglio, è l'ennesima prova della disattenzione della Giunta regionale per i problemi che vive la città capoluogo e il cratere. "Chi dice questo - la risposta piccata di D'Alfonso - lo fa per testimoniare la sua esistenza in vita. Ed io, rispetto anche chi vuole testimoniare la propria esistenza".

Ultima modifica il Martedì, 05 Aprile 2016 13:33

Articoli correlati (da tag)

Chiudi