Sabato, 12 Gennaio 2019 21:20

Regionali, 16 liste per 4 aspiranti alla presidenza: centrodestra nel caos, Legnini si presenta con 8 liste e 232 candidati

di 

16 liste depositate, ma potrebbero essere 15 quelle ammesse, 464 candidati consiglieri, di 29 però non si conoscono ancora i nomi; 1 lista per il candidato presidente di CasaPound Stefano Flajani, 1 lista pentastellata a supporto di Sara Marcozzi, 8 liste per Giovanni Legnini - dalla sinistra progressista ai cattolici democratici fino ai liberali - con 232 candidati, 6 liste collegate a Marco Marsilio, di cui una fantasma - il simbolo di Popolari per l'Italia è stato consegnato ma non si conoscono i nomi dei candidati e la sensazione è che la lista non verrà ammessa - ed una ripudiata, quella dell'Udc, dal candidato presidente e così dalle forze di coalizione. 

Sono i numeri di una giornata decisamente movimentata e che, di certo, segnerà la vita politica di Regione Abruzzo.

Per avere il quadro definitivo, si dovranno attendere le decisioni della Corte d'Appello circa l’ammissione delle liste, all’esito delle verifiche da parte dell’ufficio centrale che verteranno sul rispetto della tempistica di presentazione e sulla loro regolarità. Soltanto la settimana prossima, dunque, si conosceranno ufficialmente e in maniera certa le forze politiche ammesse: infatti, in caso di una prima esclusione l’Ufficio centrale regionale è tenuto a far conoscere entro mercoledì 16 gennaio le liste ammesse, le eventuali prime esclusioni, ricorsi o riammissioni alla competizione elettorale del 10 febbraio. 

Di certo, nessuno si aspettava che la coalizione di centrodestra a supporto di Marco Marsilio potesse vivere una giornata così. In sostanza, sebbene vi fosse un veto esplicito della Lega, nottetempo l'ex assessore regionale della giunta di centrosinistra Andrea Gerosolimo, finito ai ferri corti con Luciano D'Alfonso, ha fatto inserire nella lista dell'Udc i nomi di Mario Olivieri, altro malpancista della passata legislatura eletto col centrosinistra, e la moglie Marianna Scoccia, determinando di fatto una violenta spaccatura in seno al centrodestra.

Una spaccatura assolutamente prevedibile. 

Marsilio si è affrettato ad annunciare l'esclusione dell'Udc dalla coalizione della futura maggioranza in Consiglio Regionale, dovesse vincere le elezioni ovviamente, con Luigi D'Eramo e Giuseppe Bellachioma che, furenti, hanno aggiunto di non voler vedere "durante la campagna elettorale i simboli dell'Udc affiancati a quelli della Lega e del centrodestra unito". E se Quagliariello ha chiarito che i rappresentanti di Idea non erano a conoscenza dei cambiamenti apportati alla lista condivisa soltanto qualche ora prima, i candidati consiglieri Lino Cipolloni e Iride Cosimati, vicesindaco e presidente del Consiglio comunale di Avezzano, hanno spiegato che avvieranno "immediatamente le pratiche necessarie per ritirare la candidatura".

Sull'orlo di una crisi di nervi, per usare un eufemismo. 

Sia chiaro: la lista dell'Udc è stata depositata, l'apparentamento con Marsilio è cosa fatta, e dunque, sulla scheda elettorale almeno, il simbolo comparirà accanto a quello della Lega, di Forza Italia, Fratelli d'Italia e Azione Politica; ogni voto che verrà espresso per uno dei consiglieri in lista andrà a Marsilio che, ora, si ritrova nella scomodissima condizione di dover prendere le distanze da un movimento che potrebbe rilevarsi determinante per la sua vittoria. Non solo. In caso di successo alle urne, dovesse scattare il quorum per l'Udc con l'elezione di uno o più consiglieri, l'eventuale maggioranza di centrodestra si ritroverebbe già senza i numeri per governare.

Ai limiti del paradosso.

E non è affatto chiaro come possa essere accaduto: sarebbe bastato controllare le liste prima di firmarle, considerato che spetta al candidato presidente, a Marsilio appunto, autorizzare l'apparentamento. Di fatto, la figura del candidato governatore ne è uscita ulteriormente indebolita, considerato come fosse già gravata da un avvio di campagna elettorale decisamente in salita, e così la credibilità del principale partito del centrodestra, la Lega, che aveva dettato pubblicamente le condizioni facendo esporre persino il leader Matteo Salvini.

Un assist, l'ennesimo, a Giovanni Legnini e Sara Marcozzi che pure, avendo il Movimento 5 Stelle presentato una sola lista, come d'abitudine, navigherà decisamente controvento, con 29 candidati contro i 232 dell'ex vice presidente del Csm.

Pare davvero incredibile che il centrodestra, accreditato di una vittoria scontata soltanto un mese e mezzo fa, si ritrovi impantanato in questa situazione, stante anche la vicenda della lista del Popolo della Famiglia che potrebbe, come accennato, svanire nelle prossime ore, e preso atto della posizione assunta oramai esplicitamente da Fabrizio Di Stefano che pare difficile darà una mano a Marsilio. 

Giovanni Legnini, al contrario, ha costruito una coalizione larga, plurale, tenendo insieme tradizioni politiche diverse, dalla sinistra ai moderati, e raccogliendo intorno a sé anche esponenti storici del centrodestra abruzzese. Lo avevamo già sottolineato: non era affatto scontato ci riuscisse; aver raccolto 232 candidati di varie estrazioni sociali, culturali e politiche intorno ad un progetto che rappresenta, per certi versi, un esperimento nel panorama nazionale, significa aver avuto la forza di ricostruire un entusiasmo che sembrava perduto al tramonto degli anni di governo D'Alfonso, dando concretezza all'auspicio dei mesi scorsi, allorquando Legnini si era ripromesso di "verificare se i vecchi e nuovi recinti della politica" potessero essere superati mantenendo l'indipendenza del ruolo istituzionale ricoperto fino ad allora. E significa, altresì, che alcuni influenti settori della società abruzzese, economici e non, stanno scommettendo sull'ex vice presidente del Csm.

Per questo, la partita può davvero considerarsi riaperta. 

Di seguito, la carica dei 435 candidati [in aggiornamento]

 

Centrodestra: le liste a supporto del candidato presidente Marco Marsilio

Lega

PROVINCIA DELL'AQUILA: Simone Angelosante, Tiziana Del Beato, Antonio Morgante, Emanuele Imprudente, Leonardo Casciere, Antonietta La Porta, Giulia Donatelli;

PROVINCIA DI CHIETI: Emanuele Marcovecchio, Alessandro Bevilacqua, Efren Martelli, Annalisa Bucci, Sabrina Bocchino, Annarita Guarcino, Nico Campitelli, Fabrizio Montepara;

PROVINCIA DI TERAMO: Pietro Quaresimale, Gianni Mastrilli, Simona Cardinali, Maria Di Domenico, Antonio Di Gianvittorio, Emiliano Di Matteo, Federica Rompicapo;

PROVINCIA DI PESCARA: Nicoletta Verì, Angelita Palumbo, Carla Ricci, Lino Galante, Vincenzo D'Incecco, Luca De Renzis, Ottavio De Martinis.

Forza Italia

PROVINCIA DELL'AQUILA: Antonio Del Corvo, Anna Lisa Di Stefano, Fabiana Francesca Donadei, Gabriele Gianni, Emilio Iamperi, Lucia Ottavi, Roberto Tinari;

PROVINCIA DI CHIETI: Luca Cordi, Daniele D'Amario, Carla Di Biase, Saverio Di Giacomo, Consuelo Di Martino, Mauro Febbo, Emilio Nasuti, Maria Travaglini;

PROVINCIA DI TERAMO: Gabriele Astolfi, Mario Cozzi, Umberto D'Annuntiis, Valentina Filipponi, Anna Paola Mazzone, Emilio Valentini, Cristina Verdone;

PROVINCIA DI PESCARA: Nunzio Campitelli, Umberto Di Pasquale, Marina Febbo, Maria Felicia Maiorano Picone, Maria Rosaria Parlione, Vincenzo Serraiocco, Lorenzo Sospiri.

Fratelli d'Italia

PROVINCIA DELL'AQUILA: Angelica Angelucci, Maria Assunta Iommi detta Mariella, Guido Quintino Liris, Mario Quaglieri, Luca Ricciuti, Angela Taccone, Massimo Verrecchia;

PROVINCIA DI CHIETI: Antonio Tavani, Donato Di Fonzo, Marco Di Paolo, Maria Rosaria Elia, Sabrina Giuliani, Rocco Micucci, Francesco Prospero, Monia Scalera;

PROVINCIA DI TERAMO: Monica Brandieri, Romolo Lanciotti, Rossella Licursi, Raimondo Micheli, Ivano Ortelli, Patrizia Pallini, Sandro Sierri

PROVINCIA DI PESCARA: Leonardo D'Addazio, Liliana D'Innocente, Mario Di Tommaso, Cinzia Marinelli, Manola Musa, Guerino Testa, Sabatino Trotta;

Azione Politica

PROVINCIA DELL'AQUILA: Pino Angelosante, Cesidio D'Alessandro, Roberto Santangelo, Roberta Salvati, Antonio Paraninfi, Rosa Pestilli, Alessandra Ricci;

PROVINCIA DI CHIETI: Carmela Carafone, Gianni Bellisario, Serena Pompilio, Antonio Zinni, Lucio Del Forno, Giorgio Di Clemente, Tonino Marcello, Gabriella Tumini;

PROVINCIA DI TERAMO: Antonio Lattanzi, Rudy Di Stefano, Giammarco Marcone, Luciana Di Marco, Rolando Di Diodato, Federica Di Pietro, Rossana Cirilli;

PROVINCIA DI PESCARA: Roberto Ruggieri, Marco D'Andrea, Berardino Fiorilli, Sandra Santavenere, Giuseppe Mazzocchetti, Sabrina Pelaccia, Daniela De Sanctis.

Udc/Dc/Idea

PROVINCIA DELL'AQUILA: Lino Cipolloni, Marianna Scoccia, Antonio Di Cristofaro, Barbara Marianetti, Iride Cosimati, Elena Carusi, Andrea Liberatore.

PROVINCIA DI CHIETI: Viola Antonio, Mario Fiore Olivieri, Antonello Di Campli Finore,  Donato Di Santo,  Annamaria Donia, Cinzia Santoferrara, Rosella Stampone, Michele Suriani.

PROVINCIA DI TERAMO: Gianfranco di Marcello, Natalia Di Giambattista, Berardo De Simplicio, Nadia Baldini, Roberto Canzio, Maria Grazia D'Angelo, Stefano Rapali.

PROVINCIA DI PESCARA: Raffaele Tenaglia, Walter Vallese, Fabio Iervese, Adelaide di Rocco, Patrizia Malandra, Cristina Gambini, Giuseppe D'Onofrio.

Popolari per l'Italia/Popolo della Famiglia ?

 

Centrosinistra: le liste a supporto del candidato presidente Giovanni Legnini

Legnini presidente

PROVINCIA DELL'AQUILA: Americo Di Benedetto detto Chicco, Virginia Buonavolontà detta Virna, Francesco Di Donato, Francesco Di Felice, Mauro Fattore, Francisca Ibarra, Emanuela Iorio;

PROVINCIA DI CHIETI: Paola Di Renzo, Simona Auriemma, Dora Anna Bendotti, Luigi D'Alessandro, Gabriele Di Giammarco, Alessandro Lanci, Enrico Raimondi, Andrea Ritenuti;

PROVINCIA DI TERAMO: Luciano D'Amico, Graziano Ciapanna, Franco Di Bonaventura, Giorgio Giannella, Anna Marcozzi, Rosalba Marinelli, Sandra Renzi;

PROVINCIA DI PESCARA: Alessandra Di Pietro, Bruno Paolo Amicarelli, Giovanni Di Iacovo, Enzo Imbastaro, Francesco Mancini detto Checco, Valeria Marisi, Carla Tiboni;

Abruzzo in Comune

PROVINCIA DELL'AQUILA: Lorenzo Berardinetti, Antonio De Crescentiis, Francesca Di Giulio. Francesco Di Paolo, Maria Antonietta Dominici, Lucia Pandolfi, Antonella Santilli;

PROVINCIA DI CHIETI: Inka Zulli, Ignazio Rucci, Giuseppe Antonio Lalli, Micaela Di Cicco, Natasha Cupaiolo, Domenico Giangiordano, Carlo Moro, Roberta Nicoletti.

PROVINCIA DI TERAMO: Sandro Mariani, Ilaria De Sanctis, Giuseppe D'Alonzo, Enrico Marini, Katia Verdecchia, Federico Stocchi, Elodia Di Vincenzo;

PROVINCIA DI PESCARA: Giuseppe Esposito, Giulia De Lellis, Tiziana Di Giampietro, Antonella Di Martile, Anna Bruna Giansante, Giovanni Mancini, Roberto Marzetti.

Centristi per l'Europa - Solidali e popolari con Legnini

PROVINCIA DELL'AQUILA: Alfonso D'Alfonso, Mariangela Cianfaglione, Marilena De Ciantis, Mimmo Di Benedetto, Antonio Gallucci, Angelo Raffaele, Rita Salvatore;

PROVINCIA DI CHIETI: Marco Marino, Maria Domenica Marina Di Mascio, Nicola D'Urbano, Daniela Palladinetti, Roberta Papponetti, Salvatore Pastorello, Stefania Russo, Fulvio Covino;

PROVINCIA DI TERAMO: Pierangelo Guidobaldi, Marisa Cerza, Sabatino Di Ludovico, Valentina Di Filippo, Gabriella Ianni, Eloisa Ierace, Ottavio Rapposelli;

PROVINCIA DI PESCARA: Vittoria D'Incecco, Stefania Centorame, Maria Alessandra Iezzi, Paolo Di Berardino, Renzo Gallerati, Paolo Giosaffatto, Luciano Salvitti;

Partito Democratico

PROVINCIA DELL'AQUILA: Valentina Angelucci, Rosa De Luca, Valentina Di Benedetto, Giuseppe Di Pangrazio, Antonio Di Rienzo, Patrizia Masciovecchio, Pierpaolo Pietrucci;

PROVINCIA DI CHIETI: Silvio Paolucci, Antonio Innaurato, Francesca Buttari, Davide Loris Caporale, Nadia Di Sipio, Lina Marchesani, Alessandro Marzoli, Maria Rita Arabella Tenaglia;

PROVINCIA DI TERAMO: Dino Pepe, Luciano Monticelli, Teresa Elena Ginoble, Maria Maddalena Marconi, Gianni Di Giacomantonio, Maria Grazia Marinelli, Ana Marà;

PROVINCIA DI PESCARA: Alberto Balducci, Antonio Blasioli, Antonio Castricone, Giacomo Cuzzi, Lelila Kechoud, Chiara Trulli, Valeria Di Luca.

Progressisti per Legnini

PROVINCIA DELL'AQUILA: Roberta Dell'Aguzzo, Gaetano Iacobucci, Daniele Iacutone, Giuseppina Panecaldo, Fabio Ranieri, Pamela Soncini, Riccardo Centi Pizzutilli;

PROVINCIA DI CHIETI: Franco Caramanico, Paola Cianci, Rina Di Crescenzo, Pasqualino Di Genni, Antonella Masciarelli, Gianluca Scarlatto, Ernesco Sciascia, Marco Severo;

PROVINCIA DI TERAMO: Cristina Canzanese, Graziella Cordone, Silvana D'Ignazio, Roberto Martella, Francesco Mastromauro, Domenico Tinacci, Marta Viola;

PROVINCIA DI PESCARA: Emanuele Battaglia, Massimo Berardinelli, Lina Fornarola, Mario Mazzocca, Edvige Ricci, Marinella Sclocco, Giovanni Taucci.

Avanti Abruzzo

PROVINCIA DELL'AQUILA: Lelio De Santis, Patrizio Giammarco, Angelo Mariani, Sabrina Nanni, Roberta Polce, Paola Ruffo, Domenico Venditti;

PROVINCIA DI CHIETI: Walter Palumbo, Nino Turdò, Antonio D'Angelo, Gabriella Di Febo, Celestina Di Lucia, Cinzia Piera Iezzi, Concezio Paris, Serena Tundo;

PROVINCIA DI TERAMO: Marisa Di Pietro, Nicola Di Marco, Emma Zarroli, Marcello De Antoniis, Gianluca Alonzo, Alduino Tommolini, Marina Ciferni;

PROVINCIA DI PESCARA: Massimo Calisi, Stella Cantelli, Matteo Ciccone, Floriana Di Martino, Giulia Giuliani, Gabriele Pasqualone, Emidio Isidoro;

+ Abruzzo

PROVINCIA DELL'AQUILA: Maurizio Di Nicola, Roberto Di Masci, Paola Francesca Federici, Antonella Lopardi, Lorenzo Lorenzin, Fabio Pingue, Elisabetta Vicini;

PROVINCIA DI CHIETI: Lucrezio Paolini, Alessio Monaco, Alessia Chiacchieretta, Gianluca Coletti, Andrea Del Grosso, Arianna Manzi, Maria Rosaria Sisto, Giacinto Verna;

PROVINCIA DI TERAMO: Giorgio D'Ignazio, Luigia Caprio, Pietrina Cipriani, Rosanna Di Berardino, Romolo Grossi, Ferdinando Martini, Tiziana Tanzi;

PROVINCIA DI PESCARA: Nico Di Florio, Federica Di Persio, Antonietta Giglio, Massimo Magri, Daniele Marguerite Mastrangelo, Leonardo Neri, Paolo Salvatore;

Abruzzo Insieme

PROVINCIA DELL'AQUILA: Gianni Anastasio, Caterina Bernardoni, Tonino Pierpaolo Di Cosimo, Marianna Grazia Augusta Cantelmi, Domenico Eligi, Raffaella Rita Alba Madonna, Leonardo Lippa;

PROVINCIA DI CHIETI: Francesco Ricci, Marina Cavallo, Mario Ciarrapico, Francesca Cordisco, Giorgio  Marchegiano, Silvana Corsi, Jacopo Pizzicannella, Fabio Travaglini.

PROVINCIA DI TERAMO: Augusto Di Stanislao, Cristina De Dominicis, Ercole Core, Giorgia Di Pasquale, Antonino Guarnaccia, Giulia Sidoni, Andrea Guizzetti.

PROVINCIA DI PESCARA: Bartolomeo Donato Di Matteo, Paola Di Virgilio, Vincenzo Catani detto Enzo, Annalisa Palozzo, Evaldo Crisante, Angela Serafini, Enrico Scassa.

 

M5S: la lista a supporto della candidata presidente Sara Marcozzi

PROVINCIA DI CHIETI: Sara Marcozzi, Andrea Di Ciano, Cinzia D'Eramo, Silverio Mazzocchetti, Nicola Monachetti, Pietro Smargiassi, Sara Stenta e Francesco Taglieri; 

PROVINCIA DELL'AQUILA: Michele Baliva, Angelo Bisegna, Antonina Cofini, Giuseppe Walter Delle Coste, Antonella Di Passio, Giorgio Fedele, Adele Paponetti;

PROVINCIA DI TERAMO: Marco Cipolletti, Giampiero Di Camillo, Mauro Di Criscenzo, Gabriella Italiani, Virginia Meloni, Giacinto Palmarini, Margherita Trifoni;

PROVINCIA DI PESCARA: Raffaella Di Giovanni, Massimo Di Renzo, Federica Fedele, Francesco Nuvolari, Domenico Pettinari, Gianni Smarrelli, Barbara Stella.

 

Casa Pound: la lista a supporto del candidato Stefano Flajani

PROVINCIA DI CHIETI: Francesca La Rovere, Evanio Di Vaira, Mattia D'Astolfo, Gabriele Turilli, Paola Linda Memmo, Giuseppe Luigi Annecchini, Elena De Candia, Giovanni Di Leo;

PROVINCIA DELL'AQUILA: Giovanni Bartolomucci, Roberta Cialfi, Pio Feneziani, Eugenio Lustri, Marco Mancini, Claudia Pagliariccio, Angela Palermini;

PROVINCIA DI TERAMO: Roberto Monardi, Liberatore Merlitti, Armando Pertinari, Carlo Filipponi, Cinzia Pincelli, Concetta Ettorre, Claudia Pagliariccio;

PROVINCIA DI PESCARA: Laura Cavaliero, Dino Rossi, Emma Porrini, Matteo Iervese, Claudia Di Iorio, Mirko Iacomelli, Rosa Mastrovalerio.

Ultima modifica il Sabato, 12 Gennaio 2019 22:12

Articoli correlati (da tag)

Chiudi