Lunedì, 27 Luglio 2015 02:11

Dissesto idrogeologico, ecco il piano di ripartizione dei fondi

di 

La giunta regionale ha presentato il piano di riparto dei fondi riguardanti le azioni di mitigazione del dissesto idrogeologico per più di cento Comuni abruzzesi. 

In totale sono disponibili 55 milioni di euro (30 milioni di euro stanziati dal Governo e 25 milioni provenienti da Bruxelles attraverso i Por Fesr), che verranno investiti per riparare i danni fatti dal maltempo la scora primavera e mettere in sicurezza il territorio.

A illustrare il programma di interventi sono stati gli assessori regionali Mazzocca, Paolucci, Pepe e Di Matteo e lo stesso Luciano D' Alfonso.

"Abbiamo fatto un lavoro irripetibile e inconfrontabile rispetto alle legislature del passato" ha detto D'Alfonso. "La manutezione, come ci spiegano le Regioni del nord europa, è piena di dignità se investiamo risorse".

Ecco i fondi stanziati per ogni Provincia

Pescara: 200mila euro a Pietranico; 300mila a Carpineto della Nora e Civitaquana; 400mila a Villa Celiera e Corvara; 450mila a Collecorvino e Castiglione a Casauria; 550mila a Montesilvano; 600mila a Caramanico Terme e Loreto Aprutino; 800mila a Civitella Casanova; un totale di 750 mila euro a Farindola e un totale di 2 milioni 350 mila euro a Penne. Due gli interventi previsti a Pescara a favore del fiume Saline per la somma di 400 mila euro. Picciano, Piccianello e Civitaquana, invece, hanno risorse in corso di utilizzo.

Teramo: 200mila euro a Teramo, Castelli e Crognaletto; 250mila ad Atri e Silvi; 300mila a Canzano; 350mila a Castilenti; 400 mila ad Alba Adriatica, Pineto, Colonnella e Pietracamela che finalmente recupererà la percorribilità viaria; 450mila a Torano Nuovo; 500mila a Castilenti, Cermignano e Torricella Sicura; 600mila a Mosciano Sant' Angelo, Castiglione Messer Raimondo, Cellino Attanasio e Montorio al Vomano; 1milione e 100mila a Civitella del Tronto; 1 milione e 550 mila a Campli.

L'Aquila: 250mila euro a San Vincenzo Valle Roveto; 300mila all' Aquila, Villalago e Scurcola Marsicana; 400mila a Campotosto, Bisegna e Prezza; 500mila ad Anversa degli Abruzzi, Capistrello, Opi, Pettorano Sul Gizio, Sulmona, Pizzoli e Montereale.

Chieti: 180mila euro a Schiavi d' Abruzzo; 200mila euro a Torrebruna, Casoli, Pennapiedimonte, Carunchio e Celenza sul Trigno; a Roccamontepiano, Crecchio e Colle di Mezzo 400mila euro; a Chieti 500mila euro d' intervento per Santa Maria Calvona; per Castel Guidone 600mila euro; per Montazzoli un totale di 1 milione 165mila euro e un totale di 3 milioni 200mila euro a Castiglione Castiglione Messer Marino. Stanziati fondi anche per Atessa, Monteodorisio, Lanciano, Gessopalena e altri Comuni del chietino. Nell' alto vastese, comunque, i Comuni necessitano al più presto di ulteriori risorse e coperture finanziarie

 

 

Ultima modifica il Lunedì, 27 Luglio 2015 02:17

Articoli correlati (da tag)

 

Chiudi