Sport

Epilogo drammatico al Fattori per i rossoblù che vengono rimontati dal Chieti dopo la prodezza balistica su punizione di capitan Imperio Calcione al 17' del secondo tempo. Sarà proprio l'espulsione di Carcione però a cambiare gli equilibri in campo e determinare una sconfitta pesante, la terza nelle ultime cinque gare, che fa scivolare L'Aquila all'ultimo posto utile per i playoff, due punti sopra il Teramo.Protagonista della gara il signor Aversano di Treviso, l'arbitro che prima espelle al 71' Carcione con…
Il gol arriva all’ultimo assalto, al minuto 94: lo segna Giancarlo Improta, fratello di Umberto, e vale la vittoria per il Melfi. Ora, in casa rossoblù, si può ufficialmente parlare di crisi: due punti conquistati nelle ultime tre partite, L’Aquila calcio è stata raggiunta dal Chieti e dall’Aprilia. La corsa promozione si complica maledettamente: l’aggancio al secondo posto che vale la promozione diretta, ad un passo fino a qualche settimana fa, è oramai un miraggio: il Pontedera, che ha pareggiato…
Un campione, un immenso fuoriclasse, un fenomeno della natura e della volontà. Ci ha lasciato, ieri, Pietro Mennea: diretto nelle parole e sulla pista, uomo straordinario ancor prima che atleta unico al mondo. Parlava di sport per tutti, di guerra senza quartiere al doping, di scuola da rifondare, di pulizia morale, dentro e fuori dai campi.
Lunedì, 18 Marzo 2013 21:43

Il rugby internazionale a L'Aquila

di
Si è disputata questa sera a Paganica l'amichevole internazionale di rugby tra Gran Sasso e 14th Regiment Royal Artillery. Tanta la curiosità dei numerosi spettatori presenti al campo sportivo di Paganica per quella che, dai nomi delle compagini in campo, si preannunciava quasi come una “battaglia d'altri tempi”: gli aquilani – che guidano il girone 4 del campionato nazionale di serie B – contrapposti niente di meno che alla squadra dell'esercito reale inglese. In mezzo al fango, dovuto alla pioggia…
Due punti nelle ultime tre partite e una crisi di risultati in casa che dura ormai da troppo tempo, fanno perdere la pazienza ai tifosi rossoblù.Stavolta, a fine gara, lo stadio contesta formazione e allenatore da cui tutti, oggi, si aspettavano un cambio di marcia che non arriva. Davanti una squadra confusa e che non riesce ad arrivare a rete infatti, la delusione è incontenibile.La partita di ieri doveva essere l'occasione del rilancio per non perdere definitivamente ogni speranza di conquistare…

 

Chiudi