Domenica, 12 Marzo 2017 21:01

Rugby, nei recuperi perdono Belve e Paganica. I risultati delle giovanili

di 
Rugby, nei recuperi perdono Belve e Paganica. I risultati delle giovanili foto Marcello Spimpolo

Con la maggior parte dei campionati nazionali e regionali fermi per il weekend del 6 Nazioni e l'attenzione in Abruzzo rivolta anche a Italia - Grecia di rugby league all'Aquila (finita 51-13), di scena nella domenica ovale delle abruzzesi due recuperi. In Serie A femminile tornano in campo le Belve Neroverdi, che perdono a Cogoleto, e perde anche il Paganica in B maschile.

Serie A femminile. A Cogoleto, nel genovese, lunga trasferta per le Belve Neroverdi che perdono 18-10 (4-0). Brutto primo tempo per le ragazze abruzzesi, che si riprendono nella ripresa. Ma non basta: nonostante il dominio in mischia chiusa si impongono le padrone di casa, complici anche i numerosi infortuni nel XV ospite. L'unica meta marcata dalla Belve è tecnica, dopo numerosi falli in mischia, trasformata da Valeria Fattore, che realizza anche un piazzato.

Da segnalare l'esordio assoluto per Maria Maietta in seconda linea. In classifica le aquilane rimangono terzultime del girone 2 a quota 15 punti, in attesa di recuperare il match interno contro Bologna, riprogrammato per domenica 26 marzo al comunale di Poggio Picenze (L'Aquila).

Serie B maschile. Nel recupero della dodicesima giornata del girone 4 di Serie B maschile, il Paganica perde a Messina 26-13. La sconfitta in terra siciliana interrompe la rincorsa ai play off degli abruzzesi.

Al 7' apre le danze Stefano Rotellini dalla piazzola. Messina risponde al 16' con una meta non trasformata. Le squadre si danno battaglia fino alla mezz'ora quando i padroni di casa prendono il largo con altre due marcature pesanti, una delle quali, di penalità. Il primo tempo si chiude con sul 19-3 per Messina e l'espulsione del tecnico rossonero Sergio Rotellini, reo di aver manifestato con eccessiva veemenza il proprio disaccordo con il direttore di gara.

Il secondo tempo si apre con la quarta meta messinese e con il Paganica che, come nel primo tempo, continua ad attaccare in maniera poco efficace. L'Amatori controlla la partita e concede solamente le due mete di Ottavio Modica, subentrato a Spagnoli in regia.

"Abbiamo affrontato una lunga trasferta e siamo entrati in campo con la voglia di vincere - ha sottolineato dopo la gara coach Rotellini - ai ragazzi non posso rimproverare nulla. Non sono abituato a commentare le decisioni arbitrali ma la sensazione è che oggi sia stato concesso troppo ai nostri avversari  tanto che, a volte, non abbiamo avuto la possibilità di giocare".

Le giovanili. Nelle poche gare giocate sconfitte e vittorie per le abruzzesi. Nell'under 18 élite il derby tra Polisportiva L'Aquila e Avezzano finisce 95-7 in netto favore dei neroverdi. Nell'interregionale U18 laziale Paganica batte 22-10 Civita Castellana, mentre nel girone gestito dal comitato marchigiano Gran Sasso travolge Jesi 47-0, mentre Ascoli - Adriatica Rugby Club finisce 31-12.

Ultima modifica il Domenica, 12 Marzo 2017 21:39

Articoli correlati (da tag)

 

Chiudi