Stampa questa pagina
Mercoledì, 04 Aprile 2018 17:59

L'Aquila Calcio "forza quattro" con il Campobasso

di  Angelo Liberatore

Poker con vista sui playoff per L'Aquila Calcio che, nel recupero della ventisettesima giornata, regola 4-1 in casa il Campobasso e aggancia il San Marino al quinto posto in classifica.

Pronti via e L'Aquila passa in vantaggio: sugli sviluppi di un angolo non scatta la trappola del fuorigioco, De Iulis arpiona palla al limite dell'area piccola e trafigge Riccio.

Al settimo i rossoblu potrebbero raddoppiare: ripartenza di Cafiero, servizio in campo aperto per Ibe che sciupa la ghiotta occasione calciando a lato.
Primo cambio L'Aquila al quindicesimo: fuori Boldrini va in campo Di Paolo.

Alla mezz'ora Steri e compagni raddoppiano: erroraccio di Ricci in uscita che praticamente consegna palla ad Ibe il quale deve solo appoggiare nella porta rimasta sguarnita.

I rossoblu insistono e sfiorano il 3-0 al trentatreesimo: Ibe smarca De Iulis, diagonale di prim intenzione che scheggia il palo.

Marcatura rimandata di soli tre minuti. Punizione di Ruci toccata con un braccio da un difensore molisano, per il direttore di gara è calcio di rigore; sul dischetto si presenta De Iulis che con freddezza spiazza Ricci e sigla così la sua personale doppietta.

Il Campobasso prova a scuotersi a inizio ripresa ma trova sulla sua strada un attento Farroni che prima si oppone ad una sventola di Gerardi, poi respinge in bello stile una punizione dal limite di Del Duca.

La mole di gioco campobassana trova concretizzazione al venticinquesimo: Gomes Ferreira svetta indisturbato sugli sviluppi di un angolo ed incorna alle spalle di Farroni il punto del 3-1.

L'Aquila si fa vedere alla mezz'ora, con un tiro in controbalzo di Cafiero che esalta i riflessi di Riccio. Sono le prove generali del 4-1 che arriva al trentacinquesimo: Di Paolo pennella dalla destra e Sieno sul secondo palo si fa trovare pronto alla correzione sotto misura.

Rossoblu vicini al pokerissimo al minuto quaranta: Di Paolo, aggancio sontuoso, sterzata e rasoiata in porta, Riccio risponde volando a togliere la sfera dall'incrocio dei pali.

Non c'è altro da raccontare, Steri e compagni domenica saranno impegnati ancora tra le mura amiche del "Gran Sasso - Acconcia" dove sarà di scena la capolista Matelica.

Ultima modifica il Giovedì, 05 Aprile 2018 11:16

Articoli correlati (da tag)