Domenica, 27 Settembre 2015 19:36

Rugby, l'incontro tra il Tirana Rugby Club e alcuni appassionati aquilani

di 
Alcuni dei giocatori con la maglia della Gran Sasso Alcuni dei giocatori con la maglia della Gran Sasso

Un viaggio in Albania che si trasforma in uno scambio amichevole di informazioni tra appassionati di rugby. E' successo a un gruppo di aquilani che nel mese di agosto si è recato nel Paese delle aquile, contattando e incontrando l'unico club rugbistico di tutto l'Albania: il Tirana Rugby Club.

Nel Paese, infatti, lo sport con la palla ovale non è certamente tra i più diffusi, ma un gruppo di giovani coraggiosi e determinati ha iniziato a giocare insieme, formando con il tempo un vero e proprio club, che conta attualmente circa 25 tesserati. La difficoltà per la diffusione e la crescita del Tirana Rugby Club è rappresentata proprio dalla sua peculiarità: essendo l'unico club in Albania fatica a trovare squadre con cui giocare. E' così che periodicamente vengono organizzati test match, come quelli giocati recentemente contro la rappresentativa del Kosovo e il Podgorica Rugby Club, squadra della capitale del Montenegro.

I sette aquilani in viaggio hanno passato due giorni con alcuni dei ragazzi del Tirana, regalando loro diverso materiale messo gentilmente a disposizione dalla Gran Sasso Rugby, club di Serie A, e una maglia dell'Aquila Rugby Club. Attraverso lo scambio dei gagliardetti, è stato portato inoltre il saluto del Comune di Villa Sant'Angelo (L'Aquila), "casa" della Gran Sasso Rugby, la cui amministrazione che ha anche fornito il pulmino, noleggiato dai viaggiatori per arrivare a Tirana.

Dal canto suo, la società albanese ha donato una maglia della nazionale e un gagliardetto del club, che saranno rispettivamente consegnati alla Gran Sasso e al Comune del borgo del Medio Aterno abruzzese.

L'Albania vanta anche una nazionale, nata nel 2010 a Pordenone e non riconosciuta dagli organi internazionali perché non vi è una federazione, nella quale milita anche Erjon Hoxhaj, nativo di Valona ma residente all'Aquila e già giocatore del Cus L'Aquila in Serie C1.

Oltre a favorire lo sviluppo di uno sport poco praticato in patria, l'obiettivo del Tirana Rugby Club è anche trovare le sponsorizzazioni necessarie allo svolgimento di un tour in Italia che, nel caso, toccherebbe anche l'Abruzzo e L'Aquila, in virtù di questa neonata amicizia tra appassionati della palla ovale.

Ultima modifica il Domenica, 27 Settembre 2015 21:20
Chiudi