StudenTown

Alla seconda votazione utile per eleggere il nuovo rettore dell'Università dell'Aquila, la professoressa ed ex preside della Facoltà di Scienze Paola Inverardi è arrivata vicinissima al traguardo mancando l'elezione per soli sette voti. Con il quorum più basso rispetto al prossimo turno, le basterà prendere le stesse preferenze ottenute in secondo scrutinio per vincere. Ieri sono state esattamente 304 sulle 311…
Urne aperte. Si chiude l’era Di Orio, dopo nove anni: l’Università degli studi dell’Aquila sceglie il nuovo rettore. In un momento particolare per la vita dell’ateneo, stretto tra i tagli imposti dalla riforma Gelmini e la necessità di reinventarsi nel contesto, in continua evoluzione, di una città che prova a fare i conti con una difficile ricostruzione. Un voto attesissimo:…
La prima giornata di voto per l’elezione del nuovo rettore dell’Università dell’Aquila ha già detto molto. L’ex preside di Scienze, Paola Inverardi, espressione dell’anima anti-dioriana dell’Univaq, ha raccolto 239,4 voti staccando Maria Grazia Cifone, candidata in continuità con la governance del rettore uscente, che ha ottenuto 188,6 preferenze. Al terzo posto Francesco Vegliò, con 101,5 voti. Non è andata bene…
Si è rinnovato ieri l’appuntamento con “L’Aquila città mutata”, il secondo convegno regionale dell’Ans (Associazione Nazionale Sociologi), organizzato da l’Atletica L’Aquila e tenutosi nell’aula magna del Dipartimento di Scienze Umane. “Per noi - ha detto la coordinatrice e giornalista Angela Ciano - è un orgoglio essere nel nuovo polo umanistico, da poco inaugurato nel centro storico. Quale luogo migliore per poter…
L’Università dell’Aquila esce a testa alta dall’Hackathon. Il miglior team aquilano si è classificato, infatti, secondo su scala nazionale alla competizione per la creazione di applicazioni su piattaforma Android o PhoneGap che si è tenuta giovedì e venerdì nel Disim (Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione Matematica). Cinquanta studenti, precedentemente iscritti, si sono suddivisi in gruppi di lavoro e hanno…
Si sono tenute il 21 e 22 maggio, in tutti gli Atenei italiani, le elezioni dei nuovi rappresentati al CNSU (Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari). L’organo è composto da trenta membri, di cui ventotto eletti direttamente dagli studenti- sette per ciascuno dei quattro macro-distretti elettorali, i collegi di nord-ovest, nord-est, centro e meridione- un membro eletto dagli iscritti ai corsi…
Si è svolto ieri all'Asilo Occupato a L'Aquila “Quale università in quale città?”, primo di una serie di appuntamenti pensati da alcuni studenti, studentesse e occupanti della struttura di viale Duca degli Abruzzi. L'idea nasce dalla necessità di discutere e approfondire le tematiche attorno al rapporto tra universitari e comunità cittadina e dal bisogno di riflettere sul fatto che la…
Alle 17:30, nella Sala Monicelli dell’Asilo occupato, in viale Duca degli Abruzzi, si terrà la prima assemblea "Quale università in quale città", un incontro che già dal nome denuncia la volontà di aprire un dibattito nuovo sul rapporto tra università e città. Parteciperanno studenti, professori e cittadini che avranno modo di discutere e confrontarsi in uno spazio che si pone, metaforicamente…
"La residenza pubblica per gli studenti è necessaria perché oltre ad essere utile per chi vince la borse di studio a prendere la residenza, aiuta a tenere il mercato dei fitti calmierato". A dirlo il coordinatore dell'Unione degli studenti Andrea Fiorini che insieme alla sua organizzazione era presente venerdì scorso alla seconda commissione consiliare. Qui è stato firmato un protocollo…
Mercoledì si svolgerà la prima assemblea "Quale università in quale città", un'incontro che porta già nel nome l'intento di occuparsi principalmente della relazione tra Università e città. Si svolgerà all'asilo occupato, spazio che si pone come terreno di contatto - metaforicamente e concretamente - tra il nuovo polo di lettere e un angolo di città ai margini del centro storico.…
Chiudi