Domenica, 10 Marzo 2013 17:32

StudenTown: il progetto

di 

StudenTown è un progetto a cui teniamo molto. Nasce da una consapevolezza e da una volontà: l'università è sempre stata il motore economico e culturale della nostra città, per i numeri che ha messo e continua a mettere in gioco e per la portata degli effetti della sua attività. Non possiamo immaginare ricostruzione senza un investimento incisivo sull'ateneo che nei prossimi anni - se opportunamente coinvolto - potrà giocare un ruolo decisivo in tutte le fasi dei processi di ricostruzione, di recupero dell'ambiente urbano, di arricchimento culturale e di rilancio del tessuto socio-economico. 

E' necessario innescare, perciò, percorsi virtuosi di confronto e collaborazione tra amministrazione, università e città. Percorsi che non si attiveranno, però, se non si riuscirà a rendere L'Aquila una città a misura di studente. Se non si inizierà ad investire con entusiasmo sui ragazzi e sulle ragazze che hanno deciso, nonostante tutto, di non andare via e di costruire qui il loro futuro.

Per questo è importante ascoltare le voci degli studenti, cogliere i loro sogni e le loro preoccupazioni, comprenderne le difficoltà e le aspirazioni.

Dal 27 marzo 2013, StudenTown è uno spazio aperto di confronto e racconto, curato dagli studenti per gli studenti.

Realizzato dalla web agency Mister Wolf srl, per quel che riguarda la parte tecnica, e dalla redazione di NewsTown che fornirà agli studenti-giornalisti le competenze e gli strumenti tecnici e professionali.

Abbiamo presentato l'idea all'associazione Hatha Ciudad - nell'ambito del progetto "Verso una città a misura di studente" finanziato dall'Anci e dal Comune dell'Aquila - che cura eventi quali concerti, rassegne cinematografiche, offerte letterarie, attività che vedono gli studenti non semplici spettatori ma attori essi stessi. Ci sembrava partner ideale di questa nostra iniziativa. E l'associazione ha deciso di finanziare "StudenTown" con un contributo di 9mila euro. Li ringraziamo davvero, senza il loro contributo questa sezione sarebbe rimasta solo un'idea.

Oggi, StudenTown è una rubrica molto seguita: in questi due anni, abbiamo dato voce agli studenti, affrontando le problematiche legate al mondo dell'università, e - grazie al progetto 'sposato' dall'associazione Hatha Ciudad - abbiamo ospitato in redazione circa 20 ragazzi per tirocini formativi riconosciuti dall'Univaq. 

Anche per questo, la Fondazione Carispaq ha deciso di sostenere la seconda annualità del progetto, 2014/2015, con un finanziamento di 3mila euro. 

StudenTown, essere studenti nella città che cambia. Dal 27 marzo, la voce agli universitari.

Ultima modifica il Venerdì, 22 Maggio 2015 12:56

 

Chiudi