Venerdì, 10 Luglio 2015 16:25

Università L'Aquila, Economia trasloca nella zona di Acquasanta

di 
La ex sede di Economia all'Aquila La ex sede di Economia all'Aquila

I corsi di laurea di area economica dell'Università degli Studi dell'Aquila dal prossimo autunno avranno una nuova sede. E' quanto emerge dalle parole della rettrice dell'Ateneo Paola Inverardi, intervenuta stamane a "L'Aquila per il futuro", forum organizzato dal Gran Sasso Science Institute.

Gli studenti di economia, area didattica che fa parte del DIIIE (Dipartimento di ingegneria industriale, dell'informazione e dell'economia), dovrebbero andare già dalla ripresa delle lezioni dopo l'estate nelle palazzine all'interno dell'area nell'ex carcere dei minorenni, in zona Acquasanta, non lontano dal centro storico, tra lo stadio "Fattori" e quello in costruzione di Acquasanta.

Il condizionale è d'obbligo, considerando che la stessa Rettrice ha tenuto a sottolineare di aver fatto richiesta degli spazi al ministero di Grazia e giustizia, ribadendo che la trattativa è in corso, ma l'accordo ancora non è concluso e dunque ufficializzato.

Attualmente l'area economica è l'ultima rimasta nella sistemazione post-sisma nei capannoni ex Optimes nella zona industriale di Pile, dove per diverso tempo sono stati ospitati i corsi di Ingegneria, prima del ritorno a Roio.

Prima del terremoto, Economia - che precedentemente alla riforma era facoltà a sé - era ospitata a Roio Poggio.

Nell'area demaniale di Acquasanta, aule e uffici sarebbero sistemati all'interno delle palazzine costruite dopo il terremoto con lo scopo di ospitare l'area di Scienze umane, ma poi mai utilizzate allo scopo perché consegnate solo nel 2013, quando il Dipartimento umanistico era in procinto di tornare in centro, dopo essere stato decentralizzato provvisoriamente nella zona industriale di Bazzano.

Ultima modifica il Venerdì, 10 Luglio 2015 18:05

Articoli correlati (da tag)

Chiudi