Tecnologie

Sei nato nel 1998? E' meglio sapere allora che dal 15 settembre potresti avere un bonus dal Governo di 500 euro per libri, musei, aree archeologiche, biglietti per cinema, teatri, mostre, concerti, fiere ed eventi. E' la paghetta di Renzi per chi, per la prima volta, si affaccia nelle urne elettorali? Chiamatela come volete, ma tanto vale sapere in caso come usufruirne. E poi votare chi vi pare, ci mancherebbe. Il voucher infatti si basa su un finanziamento complessivo di 290milioni di…
Dopo il successo nazionale ed europeo, Gomorra - la serie, sbarca negli Stati Uniti, più precisamente sulla piattaforma Sundance Tv. Data d'esordio il 24 agosto, ma la critica d'Oltre Oceano già la promuove, paragonandola ora a The Wire ora ai Sopranos. La "crime story" è stata ideata, come noto, da Roberto Saviano e prodotta da Sky, Cattleya e Fandango con la collaborazione di La7 e Beta Film.Nonostante dal libro sia già stato tratto un film e uno spettacolo teatrale, "Gomorrah"…
Se ne è parlato già tanto, tantissimo. Netflix l'ha rilasciata in tutto il globo, come di consueto tutta insieme ed ha conquistato subito un grosso pubblico. Forse è stata la prima nuova serie di successo con cui la casamadre americana si è fatta bella in Italia sopratutto in quanto ad originalità. Parliamo di "Stranger Things" la serie che mette insieme tanti sotto generi e citazioni di altri film e riesce in qualche modo a trovare un suo nuovo stile. Sarà…
Ricostruire la mensola crollata di un balcone in pietra o il particolare del volto di una scultura in marmo. Ricomporre il cornicione danneggiato di un palazzo. Restituire integrità a un fregio architettonico che sembrava irrimediabilmente compromesso. E' in costante aumento anche nel campo del restauro integrativo e, più in generale, in quello della valorizzazione e conservazione del patrimonio culturale l'impiego di tecnologie legate alla stampa digitale. Fino a qualche anno fa gli esempi erano sporadici e si trattava soprattutto di…
La morte di Live App, l'applicazione co-finanziata con più di 40mila euro di fondi pubblici (di cui 20mila del Comune dell'Aquila), non cessa di generare polemiche. Prima, il reciproco scambio d'accuse tra l'associazione che l'ha realizzata e l'assessora al sociale del Comune dell'Aquila, Emanuela Di Giovambattista - che propose all'epoca il finanziamento - e che ha parlato, sempre su questo giornale, di fallimento di un progetto imprenditoriale privato. Poi, la presa di posizione del consigliere civico d'opposizione Ettore Di Cesare (Appello per…

 

Chiudi