Martedì, 07 Marzo 2017 14:30

Dai neutrini allo streaming: "Io a Netflix grazie ai Laboratori del Gran Sasso"

di 
Ioannis Katsavounidis Ioannis Katsavounidis

Netflix - il popolare servizio di streaming che consente agli abbonati di guardare decine di migliaia di serie TV, film e documentari - inizierà a usare, da questa settimana, un nuovo algoritmo di compressione.

Colui che l'ha inventato si chiama Ioannis Katsavounidis, è nato in Grecia nel 1968 ed è considerato, nel suo ambito, uno dei più importanti scienziati al mondo.

Katsavounidis, che ora dirige la divisione di Netflix che si occupa proprio di ricerca avanzata sulla compressione dei video, ha studiato anche all'Aquila, più precisamente nei Laboratori del Gran Sasso dell'Istituto nazionale di Fisica Nucleare, dove ha condotto delle ricerche sui neutrini che, a suo dire, lo hanno aiutato moltissimo a elaborare il nuovo algoritmo di compressione della piattaforma americana.

"Si tratta di un algorirmo" ha spiegato Katsavounidis in un'intervista al quotidiano Repubblica "che offre la stessa qualità di immagine usando la metà dei dati. Il sistema, fatto di tecnologie open source combinate fra loro e migliorate, analizza le sequenze di film e serie tv decidendo se usare più o meno banda: aumenta il flusso di informazioni quando si tratta di una scena d’azione piena di personaggi, lo riduce quando è un dialogo fra due attori magari su un fondo neutro. Senza che l’occhio percepisca alcun cambiamento".

Alla domanda "Come è passato dai neutrini del Gran Sasso agli algoritmi della Silicon Valley?" Katsavounidis ha risposto: "Le due cose sono legate. Fare ricerca di base è fondamentale per creare innovazione. In Italia sono arrivato nel 1996, dopo aver finito il dottorato alla University of Southern California. Mio fratello era già sposato con sua moglie, italiana, e lavorava con lei ai Laboratori del Gran Sasso. Mi sono trasferito lì e ho dato il mio contributo per l’elaborazione dei dati acquisiti dall’esperimento Macro sui neutrini. È stata una splendida esperienza".

LEGGI QUI L'INTERVISTA INTEGRALE

Ultima modifica il Martedì, 07 Marzo 2017 14:47

Articoli correlati (da tag)

 

Chiudi