Inchieste

Oggi l'ex ospedale psichiatrico di Collemaggio si presenta così, come lo ritraggono le foto più in basso, per quasi tutta la sua interezza: oltre 15 ettari di terreno e una superficie coperta pari a più di 20 mila metri quadri sparsi su una trentina di manufatti di proprietà della Asl. Negli scatti è contenuta la cifra dell'abbandono e del degrado che l'area, a fianco la Basilica di Celestino V e contigua al centro storico, sta vivendo da anni: interi scaffali…
In Ucraina è in corso una vera e propria guerra civile ma è la questione russa a dividere sempre più i governi europei. Una vicenda di politica internazionale che si intreccia con le storie dei nostri territori. Con le battaglie per preservare la sicurezza dell'Abruzzo interno. "Pochi giorni fa il consiglio dei direttori esecutivi della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) ha imposto all'istituzione finanziaria europea di congelare i prestiti alla Russia, pari a circa un terzo…
E' passato un quinquennio da quella complicatissima estate aquilana del 2009. Nella mente della popolazione, duramente colpita dal terremoto di aprile, c'è ancora il vivo ricordo dell'incessante lavoro da parte di Vigili del Fuoco e Protezione Civile, volto alla messa in sicurezza degli edifici pericolanti. Lavoro che, tuttavia, è stato in questi anni spesso oggetto di polemiche: è il caso delle accuse di "eccessivo zelo" (per usare un eufemismo) nei puntellamenti dei centri storici dell'Aquila e dei comuni del cratere.…
Expo, Mose, ricostruzione dell'Aquila. Un filo rosso - reso sempre più evidente dalle indagini della magistratura - tiene insieme la realizzazione delle grandi opere nel nostro paese. E i nomi sono sempre gli stessi. Se lo scandalo Expo ha travolto personaggi 'noti' alla ricostruzione dell'Aquila, così le indagini veneziane coinvolgono - assai da vicino - imprese impegnate nel cratere. Andiamo con ordine.   Expo 2015: l'arresto di Maltauro Tra i sette arrestati nell'ambito dell'inchiesta sui presunti appalti truccati dell'Expo 2015, figura il…
Da cinque anni, all'Aquila il concetto di tempo ha una sua peculiare specificità. Nell'ambito delle opere pubbliche, per esempio, viene definito durevole ma comunque temporaneo il Progetto Case, che rimarrà lì dov'è per chissà quanti anni, come anche opere architettoniche altrettanto temporanee, come il bellissimo Auditorium del Parco del Castello progettato dall'archistar Renzo Piano. Se però il particolare concetto di tempo all'Aquila è utilizzato anche per gli appalti pubblici, la questione si fa più interessante. Parliamo della fornitura del servizio…

 

Chiudi