Inchieste

"In questa città, per anni, alcuni imprenditori sono stati più imprenditori degli altri. Hanno voluto e potuto fare il bello e cattivo tempo, piegando ai loro interessi (che sarebbero leciti, se portati avanti nel rispetto delle regole) anche e soprattutto gli interessi generali fissati dalle norme e dal buon senso e sfuggendo a tutte le regole. Come e perchè è potuto avvenire?". A chiederselo, qualche giorno fa, il sindaco dell'Aquila Massimo Cialente. Che è intervenuto così, su Facebook, in merito…
E’ oramai guerra, almeno apparente, tra il Comune dell’Aquila e il costruttore Berardino Del Tosto. Vi avevamo raccontato della decisione dell’imprenditore di regolamentare l’accesso al parcheggio del palazzo in via Vicentini. Per abituare i clienti delle attività commerciali che insistono sul piazzale, ci aveva raccontato uno dei custodi, a sostare non più di due ore. Dopo 120 minuti, infatti, il parcheggio sarà a pagamento. Almeno nelle intenzioni.  L’ultimo capitolo di una vicenda che ha dell’incredibile. Il palazzo, infatti, è stato…
Era la fine di giugno. E sembrava che il Comune, finalmente, avesse deciso di riprendere in mano le convenzioni stipulate con alcuni costruttori della città per pretenderne il rispetto. A L’Aquila, lo abbiamo raccontato nelle nostre inchieste, sono stati costruiti importanti edifici con procedura di “urbanistica contrattata”. Che è una sorta di accordo fra il privato e l’amministrazione, volto a soddisfare un reciproco interesse. In sostanza, il Comune concede al privato di edificare su aree che, al momento della convenzione,…
La mobilità urbana, a L'Aquila, è una delle maggiori difficoltà con cui si scontra quotidianamente chiunque - per scelta o per necessità - voglia usufruire dei mezzi pubblici. StudenTown ha seguito insieme a tanti studenti universitari, fermata dopo fermata, la tratta del bus numero 83, da via Ugo Piccinini alla ex-Optimes e ritorno. Per dovere di cronaca: abbiamo impiegato due ore. …
Il nuovo auditorium del Conservatorio è ancora chiuso. A due anni esatti dalla sua inaugurazione e a seguito della eccezionale nevicata del febbraio dello scorso anno, si è verificato un danno al tetto, appesantito dal carico della neve. Un danno, nello specifico, al cartone che riveste le colonne metalliche che caratterizzano l'ingresso principale e che sono rimaste per molto tempo immerse nella neve. L'Aquila Temporary Hall (LTCH), l'auditorium progettato dall'archistar giapponese Shigeru Ban in zona Collesapone, è quindi ancora inagibile. La…

 

Chiudi