Inchieste

Ci avviamo alla conclusione del quarto anno scolastico passato nei M.U.S.P. per 6000 bambine, bambini, ragazze e ragazzi dell'Aquila e di altri comuni del cratere. Oggi si evidenziano i primi problemi legati alla provvisorietà delle strutture e diventa urgente prevedere un “piano di rientro” in strutture idonee alla crescita dei ragazzi. Eppure non si hanno certezze.
Spersa fra capannoni industriali a Bazzano, a corto di personale, dimenticata da tutti. La storica Tommasiana fatica ad andare avanti. Nell'indifferenza generale della città e di una classe politica locale poco sensibile alla qualità della cultura e della vita urbana.
Non ci sono altri uffici, evidentemente. Si continuano ad affittare palazzi di costruttori che non hanno rispettato le convenzioni con il Comune. E li paghiamo con soldi pubblici.  
E’ una storia di costruttori, soldi pubblici e patronage politici. E’ ambientata in uno degli edifici più discussi della città, palazzo Del Tosto, costruito tra Via Vicentini e Via Roma più di trent’anni fa e che oggi ospita il supermercato Carrefour, alcuni uffici comunali e una galleria commerciale.                              
A L'Aquila i servizi sociali sono insufficienti, i soldi per pagare gli affitti alle famiglie indigenti sono finiti e il fondo per la non autosufficienza è stato azzerato dal Governo.
Pagina 12 di 13
Chiudi