Playtime

Playtime

EVASI - Qualche cinema in Italia ha riaperto e i dati sugli incassi da una settimana all’altra risalgono, +3% per quella appena passata, ma rispetto a un anno fa siamo al -92% di ingressi. In questi giorni il film più visto in sala è Gli anni più belli di Gabriele Muccino con quasi cinquantamila euro di biglietti venduti, è una pellicola uscita il 13 febbraio, quindi con una lunga e accidentata marcia alle spalle, così anche Parasite di Bong Joon-ho ancora in distribuzione nei…
Doveva essere l'estate delle notti magiche inseguendo i gol dei campionati di calcio europei, giocati nelle varie capitali che avrebbero ospitato le partite, ma anche questo evento è stato derubricato nella categoria 'sarà per un'altra volta' e il rammarico è solo mitigato dal fatto che non sia toccato ai campionati mondiali essere annullati e spostati, causa Covid. Sarà invece l'estate delle notti dei cinema all'aperto e dei Drive In, uno dentro gli studi di Cinecittà, un altro a Ostia, il…
SET AD ALTO RISCHIO – Sono le compagnie assicurative le protagoniste dei set cinematografici che non ripartono. Dopo l’accordo tra le associazioni di categoria sul protocollo di sicurezza per gestire le riprese sul set, tra tecnici, attori, autori, ci si è arenati sulla questione: che succede se le riprese di un film o di una serie dovessero bloccarsi a causa di un focolaio Covid sul set? Chi pagherebbe? Nessuno, per ora. Fulvia Caprara su La Stampa riassume la situazione del…
BOTTEGHINO VIRTUALE - Dopo la pioggia di visioni gratuite on line, per alleggerire la quarantena, siamo alla fase due anche della distribuzione dei  film. La rete sostituisce, temporaneamente, la sala cinematografica, non limitandosi più ad affiancarla. Quindi si paga il biglietto per entrare. Scorrendo tra le varie piattaforme, pay per view, è possibile vedere film pensati per l’uscita in sala e poi approdati in streaming, per limitare i danni economici, per avere un pubblico e, per alcuni, essere papabili candidati…
LE REGOLE DEL SET - L’annunciata ripartenza delle riprese sui set cinematografici nella regione Lazio non ha avuto un suo effettivo seguito. Come per ogni altro settore professionale e regione si sta lavorando, a livello nazionale, ai ‘protocolli’ da seguire per garantire la salute di tutti, prevedendo medici sul set, misurazione della temperatura, distanze di sicurezza, sanificazione degli ambienti, turni, test e tamponi, laddove necessario, riferisce Arianna Finos su Repubblica. Tra le attività più probabili a breve termine la conclusione…
UNA RISATA - Dove vedremo i film fuori casa nella ‘Fase II’? Ormai le ipotesi sono note: drive in, arene estive, poltrone distanziate, mascherine, ma si discute anche di cosa vedremo, una volta che si potrà tornare a girare film e serie tv. Fulvia Caprara su La Stampa lo chiede a Gabriele Muccino che ipotizza un ritorno nostalgico al passato o al cinema leggero come reazione. Giovanni Veronesi crede nel ritorno della commedia, anche se molti racconti dei prossimi mesi…
COVID DUE - LA MINACCIA FANTASMA -  Come se fossimo i protagonisti di in una saga cinematografica, dopo il primo capitolo che ci vede asserragliati per difenderci dagli attacchi del nemico, nel secondo saremo attori di una nuova lotta, in parte fuori casa: ansia, paura, smarrimento, speranza. Immaginare il futuro, è l’esercizio che ognuno di noi sta facendo in questo periodo, per il lavoro, la vita sociale, famigliare. Così i comparti produttivi cercano di proiettarsi nei prossimi mesi di convivenza…
CORONAFILM - “La storia si ripete sempre due volte: la prima volta come tragedia. La seconda come film”, il Coronavirus non fa eccezione. Federico Pontiggia (Il fatto quotidiano) dedica una ironica tirata all’argomento, ricapitolando i principali progetti in corso, a cura di Gabriele Salvatores, Antonietta De Lillo e Gabriele Muccino che hanno invitato chiunque lo voglia ad inviare proprie immagini video sull’isolamento. In tempi recenti il terremoto dell’Aquila, del resto, è stato un caso di scuola del fenomeno di rappresentazione…
MACCHINA CINEMA - Forse ci ritroveremo in un Drive-in Cinema quando ci sarà permesso uscire e avremo voglia di vedere un film fuori casa, ma pieni di paranoie da contagio in luogo chiuso e affollato e ricominceremo a pieno regime con le emissioni nocive all’ambiente. E allora un grande piazzale, ognuno nella sua automobile, in coppia o in famiglia o col cane e davanti un enorme schermo. Certo una decappottabile sarebbe l’ideale, ma ci accontenteremo di abbassare i finestrini. Per…
E-STASI - Alla terza settimana davanti a uno schermo, Quarantozzi inizia ad avere le prime visioni: Vincenzo De Luca, presidente della regione Campania, recita in un film di Carlo Verdone, Lucia Bosè e Alberto Arbasino danzano in un musical scritto da Giuseppe Conte, Woody Allen interpreta se stesso in un dramma famigliare a tinte fosche, Pina è in fila per comprare il pane, quattro milioni di italiani seguono il rosario trasmesso alle 21 da Tv2000, notizia vera quest’ultima. L’OCCHIO CHE…
Pagina 1 di 12
Chiudi