Playtime

Playtime

Venerdì, 22 Febbraio 2019 17:08

Come vincere un Oscar senza televoto

di
La pubblicità è l’anima - Chi è Lisa Taback? Colei che con strategie di comunicazione e pubblicità permette alle società di produzione e ai film di vincere gli Oscar, stando almeno ai precedenti risultati ottenuti con La vita è bella, Shakespeare in love, The Artist, Lalaland e così via. Massimo Gaggi su Il corriere ci informa anche che Taback quest’anno non è stata arruolata da Paramount o da Disney o Warner Bros, ma da Netflix che, per Roma di Alfonso…
FILM COMMISSION BANDI E SCADENZE – I bandi aperti dalle Film Commission italiane per il 2019, Cinecittà News fa il punto. ‘La Veneto Film Commission è finalmente operativa: dopo un anno di gestazione, infatti, ha un presidente, Giulia Lavarone, e un fondo da 5 milioni di euro. Le società di produzione che scegliessero il Veneto per girare le proprie opere hanno tempo fino al 18 febbraio per fare domanda in questa prima tranche di finanziamenti del valore di 1,5 milioni…
PEPPA LA SOVVERSIVA - Il cortometraggio che promuove in Cina il film sulla porcellina inglese in forma di cartoon è una fiaba che si può vedere qui https://youtu.be/7zOUJGYzHQY. Ha avuto un successo tale da far uscire Peppa dalla censura imposta da Pechino che la riteneva ‘sovversiva’, lo scrive Guido Santevecchi su Il Corriere della sera e aggiunge: ‘Il trailer, diretto da un regista cinese, coglie i sentimenti e i problemi della Nuova Cina: il senso della famiglia lontana, la nostalgia…
SI STAVA – Il pubblico che va al cinema è attempato, anche voi ultraquarantenni lo siete, non lo sono gli spettatori che vanno a vedere i film sui supereroi. E forse lo sono anche gli autori del cinema contemporaneo, quindi via libera a titoli in fuga da un presente che non ci piace per rievocare un’età dell’oro rassicurante, senza smartphone, con meno regole, con più futuro. Roberto Nepoti su Repubblica cita alcuni titoli che seguono questa tendenza, premiati dagli incassi,…
QUANTITÀ E QUALITÀ - Finite le abbuffate alimentari festive possono iniziare quelle visive, insieme alla dieta. Il 2019 sarà l’anno dello streaming. Ripassiamo i numeri: Netflix ha 137 milioni di abbonati, Amazon Prime 100 e Hulu 20. Arriverà Apple e si stima un totale di 300 milioni di spettatori da casa entro l’anno. Ilaria Ravarino riporta i dati su Il Messaggero, ipotizzando una crescita di offerta e utenti per l’anno iniziato. Poi torniamo in sala: per gli Stati Uniti il…
CORTO ANIMATO E OSCAR - È on line il corto di animazione Bao di Domee Shi prodotto da Pixar e candidato agli Oscar, la storia è dedicata agli alti e bassi del rapporto genitori e figli, soprattutto se tuo figlio prende vita da un raviolo al vapore. Si può vedere qui: https://www.youtube.com/watch?v=iYaRZ4TNfus Nessun italiano agli Oscar salvo che per le categorie 'Makeup e hairstyling' per il film Suspiria di Luca Guadagnino che è anche tra i film in corsa per…
LE SOMME DI NATALE - Al cinema, al cinema! Ma quali sono i film più visti in Italia nell’ultimo anno? Eccoli: Avengers: Infinity War, Assassinio sull'Orient Express e Star Wars: gli ultimi Jedi che verranno premiati con il Biglietto d'Oro assegnato dall'Anec ai film che hanno venduto più biglietti da dicembre 2017 a novembre 2018, fonte Cinetel. In questa classifica gli italiani più visti al cinema sono: Come un gatto in tangenziale di Riccardo Milani, A casa tutti bene di…
‘Venticinque anni fa, il più grande e acclamato autore polacco (non solo di cinema) consacrava il suo lavoro agli ideali della Rivoluzione francese…e più in generale al sogno dell’Unione Europea […] ‘chissà quanto farebbe ridere ora un film nel quale un compositore celebra l’Unione Europea addirittura con una sinfonia. Ahahah, l’Unione Europea, i tecno-burocrati eccetera eccetera […] C’era qualcuno all’epoca non contento di essere europeo? C’era qualche sovranista? Eravamo fieri di Maastricht…’. Mauro Covacich su La lettura del Corriere ripercorre…
Venerdì, 23 Novembre 2018 15:09

Video contundenti e TaTaTu

di
SADOVIDEOCHISMO - Gli stilisti Dolce e Gabbana si sono dati il video sui piedi. Hanno diffuso alcuni spot promozionali per una sfilata all'Expo Centre di Pudong a Shangai dal tono sessista e razzista. Forse volevano fare i cattivi ragazzi beffeggiando il politicamente corretto, ma il gioco, se gioco era, non ha funzionato. L’opinione pubblica cinese, le agenzie di moda e la stampa sono insorti. I prodotti della griffe italiana sono spariti dalle piattaforme di e-commerce già dalla tarda serata di…
NASCITA DI UN CINEMA - Oltre ai tanti cinema che resistono, faticano e cercano di adeguarsi alle diverse modalità di fruizione del film che la tecnologia offre c’è anche qualcuno che decide di iniziare da zero in un momento commercialmente così complicato. Succede a L’Aquila dove apre una nuova sala cinematografica: cinema Zeta. Nella presentazione dedicata alle scuole sono stati proiettati i trailer di alcuni film che verranno programmati, l’obiettivo è di farne un luogo dove il cinema visto sia…
Pagina 2 di 8
Chiudi