Cronaca

Altri 70 morti in Italia per coronavirus. In totale le vittime dall'inizio dell'emergenza sono 33.142, secondo i dati diffusi dalla Protezione Civile. Il numero complessivo dei dimessi e guariti dal coronavirus sale invece a 150.604, con un incremento di 3.503 persone rispetto a ieri. In terapia intensiva sono ricoverate 489 persone: per la prima volta dal 6 marzo, si scende sotto la soglia di 500. Sono 7.379 le persone ricoverate con sintomi, con un decremento di 350 pazienti rispetto a…
La vicenda della ripartizione dei fondi per il diritto allo studio alle tre Adsu regionali - che aveva visto la giunta assegnare il milione e 800 mila euro stanziato nella legge finanziaria solo alle Adsu di Chieti e Teramo, lasciando fuori L'Aquila e facendo così rimanere senza borsa 233 studenti (leggi QUI l'approfondimento di NewsTown) - è approdata in commissione Vigilanza. Nella seduta, sono stati ascoltati sia l'assessore regionale Piero Fioretti, che ha la delega al diritto allo studio, sia…
Il consigliere comunale Lelio De Santis e il consigliere regionale Americo Di Benedetto protestano contro il taglio di alcuni alberi ad alto fusto lungo la strada statale 17 est, all’Aquila, nel tratto compreso tra Bazzano e S. Gregorio. Per De Santis si tratta di un abbattimento “senza ragioni valide, senza pericoli evidenti e forse senza le prescritte autorizzazioni comunali. Già l’anno scorso” afferma l’esponente dell’Italia dei Vaolri “sul rettilineo di S. Elia furono tagliate centinaia di alberi, nel silenzio generale…
In questi giorni vengono tagliati decine di alberi di alto fusto lungo la Statale 17 nei pressi di Onna e di San Gregorio, "senza ragioni valide, senza pericoli evidenti e forse senza le prescritte autorizzazioni comunali". La denuncia è del consigliere comunale Lelio De Santis (Idv/Cambiare insieme). "Già l’anno scorso, sul rettilineo di S. Elia, furono tagliate centinaia di alberi, nel silenzio generale e senza motivazioni valide. Anche in altre zone della città, come la statale 80, sono stati abbattuti…
E' bufera sulle intercettazioni pubblicate stamane sulle pagine del quotidiano 'La Verità' nell'ambito dell'inchiesta sul magistrato Luca Palamara, ex presidente dell'Anm, indagato per presunta corruzione. Agli atti dell'indagine sono finite alcune chat tra Palamara e Giovanni Legnini, già vice presidente del Csm e attuale commissario straordinario alla ricostruzione del centro Italia; i fatti risalgono, scrive il quotidiano, al 24 agosto 2018: Legnini avrebbe scritto a Palamara subito dopo l'iscrizione nel registro degli indagati di Matteo Salvini per la vicenda della…
Pagina 1 di 2294
Chiudi