Cronaca

"Vendo città 721 metri s.l.m DA RISTRUTTURARE". Inizia così l'annuncio-provocazione messo da qualche buontempone sul noto portale di vendita on-line e-bay. "Poco distante da Roma - continua l'ironico annuncio - capoluogo di Regione, clima freddo d'inverno e secco d'estate, con storia secolare e con ottime rifiniture medioevali. Completa e servizi e popolazione inclusa, con una piccola parte di essa in deterioramento". La chicca del satirico annuncio arriva nel finale:"In omaggio, poltrona del sindaco. No perditempo". Evidentemente qualcuno ha deciso di reagire…
Sono iniziati questa mattina gli interrogatori di garanzia per i quattro indagati dell'inchiesta “Do ut des” (altre quattro persone sono ai domicliari), l'indagine della procura dell'Aquila su un presunto giro di tangenti legate ai puntellamenti che ha portato alle dimissioni del sindaco Massimo Cialente (non indagato). I pm David Macini e Antonietta Picardi – coordinatori dell'inchiesta – hanno ascoltato le deposizioni dell'ex vice sindaco Roberto Riga, accusato di corruzione, del dirigente del Comune dell'Aquila Mario Di Gregorio - per lui…
Massimo Cialente si è dimesso dal suo incarico da Sindaco dell'Aquila. Lo ha annunciato nel pomeriggio durante una lunga conferenza stampa, alla presenza di decine di giornalisti e di molti esponenti della sua giunta, oltre che di diversi consiglieri di maggioranza e di alcuni dirigenti del Pd abruzzese. Durante l'incontro Cialente ha ripercorso le tappe del suo secondo mandato - era in carica dal maggio 2012, dopo essere stato eletto per la prima volta nel 2007 - evidenziando soprattutto il…
Il 2014 è iniziato nel peggiore dei modi per l'Aeroporto dei Parchi e la XPress, la società che gestirà la struttura per i prossimi 20 anni. Il 2 gennaio è arrivata la notizia della revoca del finanziamento regionale di 880 mila euro previsto dal bando “Lavorare in Abruzzo 3”. Soldi che sarebbero dovuti servire ad assumere 60 lavoratori abruzzesi a tempo indeterminato. Qualche giorno fa l'assessore regionale al lavoro Paolo Gatti ha annunciato che la società non vedrà il becco…
"Il lavoro della magistratura di questi ultimi giorni è il segnale di una vigilanza accurata sulle questioni della ricostruzione. Un elemento di garanzia per un territorio che non si è mai reso preda di appettiti criminosi strutturati. Ci auguriamo che venga fatta luce in fretta sui reali contorni della vicenda, che paghi chi ha delle responsabilità oggettive ma che nel frattempo non venga compromessa dagli ultimi eventi l'immagine di una città notoriamente sana con un tessuto imprenditoriale che nel mercato…
Chiudi