Cronaca

"Le associazioni ambientaliste sono intervenute ripetutamente in merito agli interventi previsti dal Masterplan per il bacino sciistico della Majelletta così come descritti nel corso di ripetute conferenze stampa e riunioni i cui verbali, almeno i primi 11, sono stati oggetto di accesso agli atti da parte della S.O.A. Recentemente, dopo l'insediamento della nuova Giunta regionale e la nomina del nuovo presidente dell'Ente Parco Nazionale della Majella, sembrerebbe che le previsioni oggetto delle precedenti osservazioni delle associazioni siano state parzialmente modificate.…
Questa mattina è stata inaugurata a Pizzoli, in piazza del Municipio, la panchina rossa con la targhetta contenente il numero 1522, il numero nazionale antiviolenza attivo H24. Alla presenza di tante cittadine e cittadini, amministratrici, amministratori, consiglieri, l'assessora Laura Testa, il sindaco Gianni Anastasio e l'onorevole Stefania Pezzopane sono intervenuti ricordando la necessità di luoghi di denuncia sociale perché sempre più grave è il problema dei femminicidi e delle violenze di genere. L'onorevole Pezzopane ha ribadito l'importanza delle leggi, ricordando…
Un uomo di 55 anni, Paolo D'Amico, dipendente della società partecipata Asm, è stato trovato morto nella sua casa di legno nei pressi di Barisciano (L'Aquila), nella zona compresa tra San Gregorio e Fossa, tra 'La Fossa' e 'Le Pastine'. In giornata, si è iniziato a parlare esplicitamente di omicidio: l'uomo sarebbe stato ucciso fuori dalla sua abitazione con due colpi di coltello al torace e due colpi al capo con un oggetto contundente, si presume possa trattarsi di un martello…
Una vicenda drammatica, che lascia sconcertati. Un giovane di 23 anni, Korouma Ousmane, originario della Guinea dove aveva lasciato moglie e figli per cercare un lavoro in Italia, è morto la notte tra venerdì e sabato nei locali di un'azienda agricola di Goriano Sicoli (Aq). A quanto si è appreso, Ousmane lavorava come pastore.  Dimorava in un alloggio ricavato dai locali per la stagionatura di un ex caseificio, una stanza 3 metri per 3 metri con un fornello e un…
È da qualche giorno che, circa novanta poliziotti penitenziari, di stanza presso l'Istituto penitenziario aquilano, si astengono volontariamente dalla fruizione dei pasti spettanti durante l'orario di servizio. A darne notizia é Giuseppe Merola della Fp Cgil Polizia Penitenziaria che evidenzia la grave situazione, già denunciata nella scorsa visita sui luoghi di lavoro del 18 novembre scorso, sia igienico-sanitarie in cui versa il locale mensa, che rispetto alle doglianze pervenute dal personale beneficiario, compreso quello del Gruppo Operativo Mobile. "È inaccettabile…
Pagina 12 di 2006
Chiudi