Cronaca

Prima notte trascorsa in auto o nelle strutture di accoglienza per la popolazione colpita dal violento terremoto che ha sconvolto Umbria, Marche e Lazio [qui, la cronaca della giornata di ieri]. Almeno 114 le scosse registrate dalla mezzanotte nelle aree tra Rieti, Macerata, Perugia e Ascoli Piceno. Nella zona di Norcia, epicentro del sisma di ieri, si è avvertita la più forte di tutte: magnitudo 4.2, registrata alle 4:27 dai sismografi dell’Ingv e percepita nitidamente anche in Abruzzo. In questo momento,…
Anas comunica che è stato riaperto il tratto della strada statale 80 del 'Gran Sasso d'Italia', precedentemente chiuso a seguito delle operazioni di verifica da parte dell'impresa specializzata di pronto intervento. L'interruzione, necessaria a causa dell’instabilità di alcuni massi incombenti sulla sede stradale, riguardava il tratto tra le località di Montorio al Vomano e Fano Adriano in provincia di Teramo. In via precauzionale, e per consentire le operazioni dell’intervento da parte dell’impresa specialistica di pronto intervento, era stata disposta la…
Sono oltre quindicimila le persone assistite dal Servizio nazionale della Protezione civile in seguito al terremoto che ieri mattina ha colpito il territorio dell'Italia centrale già interessato dalle scosse del 24 agosto e del 26 ottobre.  Lo rende noto un comunicato del Dipartimento della protezione civile. In particolare, oltre cinquecento persone sono accolte in strutture alberghiere nell'area del Trasimeno e oltre quattromila negli alberghi sulla costa adriatica. A queste si aggiungono circa tremila persone in Umbria e altre settemila nelle Marche…
Sono circa 400 gli sfollati in Abruzzo in seguito al forte terremoto di ieri mattina. Le persone la cui casa è inagibile sono principalmente nel teramano, territorio in cui gli effetti del sisma hanno avuto conseguenze più significative, ma anche nell'Aquilano e nel Pescarese. È quanto emerge dal report del sottosegretario regionale con delega alla Protezione civile Mario Mazzocca. Ai circa 400 bisogna aggiungere tutti coloro che, pur non avendo abitazioni inagibili, hanno paura di rientrare in casa, come sta…
A seguito della scossa sismica che ha interessato l’Italia centrale nel territorio di Norcia con magnitudo 6.5, Strada dei Parchi ha allertato tutto il personale di esercizio per verificare le possibili conseguenze, richiamando in servizio il personale di manutenzione. Gli ausiliari della viabilità e le pattuglie della Polstrada hanno effettuato una prima indagine alle strutture, viadotti e gallerie, segnalando alcuni danni in A25 al viadotto Sorgenti, nei pressi del Comune di Popoli. In corrispondenza del tratto interessato, precisamente al km…
Chiudi