Cronaca

La foto che vedete è stata pubblicata su Facebook dal vice presidente della 'Gran Sasso Acqua', Salvatore Santangelo. "Cansatessa, ecco l'impatto del terremoto di Amatrice su un edificio classificato B dopo il sisma del 6 aprile", ha scritto Santangelo. "A presto i nomi del progettista, del direttore lavori, del collaudatore e della ditta che hanno fatto questi esemplari lavori finanziati con risorse pubbliche. Non mi risulta essere un caso isolato". Ed in effetti, non si tratta di un caso isolato.…
In seguito al terremoto che ha devastato il Centro Italia, è stata annullata - di comune accordo tra Comune dell'Aquila, Mibact e comitato organizzatore della manifestazione - la seconda edizione di Jazz italiano per L'Aquila, la maratona jazz che avrebbe dovuto tenersi dal 2 al 4 settembre prossimi.A darne notizia sono il sindaco Massimo Cialente e il musicista e direttore artistico del festival, Paolo Fresu. Ecco il messaggio che Fresu ha pubblicato sulla propria pagina Facebook: Siamo tutti sconvolti e…
Era stata ristrutturata ed inaugurata nel settembre 2012 la sede del plesso scolastico "Romolo Capranica", nel centro di Amatrice (Rieti), tra i comuni più colpiti dal terremoto della notte scorsa. E proprio a causa del sisma è totalmente crollata, si è sbriciolata invadendo parte di via Saturnio Muzi, dove era ubicata. Paradosso e al tempo stesso beffa, la scuola elementare di Amatrice, che vede la scritta all'ingresso Scappa, curri, va a la scola!, era stata ristrutturata circa quattro anni fa…
"Guardati intorno, non c'è nessuno. E' una città morta, come quel giorno di 7 anni fa". Peppe Colaneri, proprietario di uno storico negozio dell'Aquila e da poco diventato titolare anche di una caffetteria-gastronomia su via Sassa, è abituato a vedere il centro storico vuoto. Da quando, nel 2010, ha riaperto la propria attività, prima lungo corso Vittorio Emanuele e poi su corso Federico II, passando anche per piazza Duomo, si è rassegnato a contare i clienti sulle dita di una…
Purtroppo vedere con i propri occhi Amatrice è peggio che guardare le immagini sul web o in Tv. Arrivandoci, la prima cosa che pensi è che quelle parole del sindaco, "Il Paese non c'è più", non sono un'esagerazione.Dal punto di vista di un aquilano, viene in mente la frazione distrutta di Onna, emblema del terremoto del 2009. Quando per la scossa alle 3:36 mi sono risvegliato, come quasi tutti qui a L'Aquila, in testa mi è passato il film del…
Chiudi