Cronaca

La giunta comunale, anche sulla scorta del parere della conferenza dei Capigruppo in Consiglio comunale, ha stabilito di annullare, in segno di lutto con le comunità colpite dal sisma, di annullare tutti gli appuntamenti previsti all'interno del programma della Perdonanza Celestiniana. Il 28 agosto si terranno invece la cerimonia di apertura della Porta Santa, la funzione liturgica, che si svolgerà, come di consueto, sul piazzale antistante la basilica di Santa Maria di Collemaggio e il Corteo storico, seppure in forma…
Manca un quarto alle sette quando arriviamo ad Amatrice. I segni della distruzione si intravedono già da lontano, molto prima di entrare in paese. Sulla strada superiamo diverse auto ferme ai lati della carreggiata. A bordo, decine persone vestite con pigiami o indumenti di fortuna afferrati al volo durante la fuga dalle proprie abitazioni. Nei loro occhi, gli sguardi persi, terrorizzati di chi ha visto la morte in faccia. A un certo punto il passaggio è sbarrato: un ponte si è…
Un terribile terremoto di magnitudo 6.0, registrato alle 3:36 di questa notte con epicentro ad Accumoli (Rieti), ad una profondità di 4 km, ha sconvolto il centro Italia. E' stato avvertito da Bologna fino al foggiano. Alla prima, terribile, scossa ne sono seguite altre: una di magnitudo 3.9 vicino Perugia, e altre due di magnitudo 3.9 e 3.8 nei pressi di Rieti. È stata di magnitudo 5.4 la seconda forte scossa registrata invece alle 4:33, con epicentro tra Norcia (Perugia)…
Come da tradizione, in serata ha preso il via la settimana della Perdonanza Celestiniana, che animerà L'Aquila con eventi religiosi e laici fino al prossimo 29 agosto. Poco prima delle 21:30, all'ingresso della Basilica di San Bernardino, il giovane nigeriano Edwin Ese, ultimo tedoforo a portare la fiaccola dalla Basilica di Collemaggio (accompagnato da Tullio De Rubeis, nipote dell'omonimo sindaco, colui che volle ripristinare le celebrazioni per festeggiare il giubieo celestiniano) ha acceso il tripode assieme al sindaco dell'Aquila Massimo…
Sono state presentate in mattinata le tre figure più importanti del corteo storico della Bolla, l'appuntamento più importante della Perdonanza Celestiniana dell'Aquila. La Dama della bolla (al centro nella foto) è Eleonora Ciocca, 30 anni aquilana, dipendente del Gran Sasso Science Institute. Il Giovin signore è Ferdinando Carluccio, nato ad Avezzano (L'Aquila) ma residente nel capoluogo, 19 anni, studente di Economia all'Università dell'Aquila. Studentessa all'Univaq è anche la Dama della croce, Francesca Pancella, 22enne studentessa di Ingegneria civile. [ADSERVER IN]…
Chiudi