Cronaca

Un debito certificato di 11 milioni e 35 mila euro al 7 settembre scorso; altri 13 milioni e 158 mila euro richiesti per le annualità 2019-2020-2021. E’ la dimensione, drammatica, del 'buco' che si è aperto nel bilancio del Comune dell’Aquila per la mancata gestione del progetto Case e Map; una vicenda che denunciamo da tempo e che, nell’ultimo anno e mezzo, è ulteriormente peggiorata. Ma andiamo con ordine. Stamane, i consiglieri d’opposizione tutti – Giustino Masciocco (Art. 1), Angelo…
E' morto questa notte Peppe Vespa, 82 anni, storico direttore de 'L'Editoriale'. Lascia la moglie Marisa, i figli Onorino e Carla, sorelle e nipoti. I funerali si terranno domani, alle ore 15:30, presso la basilica di San Bernardino. Una vita piena e avventurosa, quella di Vespa.  Non solo giornalista dalla penna pungente, per anni pungolo della politica cittadina con le sue temutissime copertine, le vignette satiriche, le fotografie dei potenti 'a testa in giù'; Peppe Vespa era un artista, scultore raffinato, apprezzato…
Dramma a L'Aquila. Una donna di 45 anni di nazionalità polacca è stata trovata morta nel tardo pomeriggio in un alloggio del progetto Case di Sant'Antonio.  Si tratterebbe di un suicidio.  A far scattare l'allarme i dirigenti dell'istituto scolastico frequentato dalla figlia della donna, di 6 anni, allarmati poiché nessuno si era presentato a riprendere la bambina. Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco, il personale del 118 e gli uomini della Polizia di Stato, col Capo della Mobile…
Cos’è l’Enpam e di cosa si occupa? Questo l’argomento dell’incontro organizzato dall’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia dell’Aquila in collaborazione con l’ente previdenziale e previsto per sabato 29 settembre a partire dalle ore 8.30 nell’Aula Turing dell’Università dell’Aquila. Ospite illustre per la giornata di formazione e informazione è il Dottor Alberto Oliveti, Presidente Nazionale Enpam. L’obiettivo è quello di istruire i partecipanti sui compiti dell’Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Medici, che li accompagnerà lungo tutto il…
Nove anni e mezzo dopo il terremoto la ricostruzione delle case Ater classificate E è ferma al palo.   L'impegno assunto dal governo nel 2016 riguardante il trasferimento di 80 milioni nel triennio 2017-2020, subordinato al perfezionamento di cronoprogrammi annuali da parte delle due stazioni appaltanti, Ater e Provveditorato, è caduto nel vuoto. E così dei primi 35 milioni stanziati con delibera Cipe 2017 non si ha notizia nonostante un cronoprogramma già perfezionato per 4 edifici pubblici residenziali e in via…
Chiudi