Cronaca

La Guardia di Finanza di Avezzano ha eseguito, nei giorni scorsi, un sequestro di disponibilità finanziarie e beni immobili per un valore pari a circa 200 mila euro emesso dall’autorità giudiziaria nei confronti di I.A., titolare di una ditta individuale operante nel settore del commercio all’ingrosso. Si tratta del corrispettivo per tasse – Iva e Irpef – non versate nell’anno d’imposta 2013, come è emerso prima dalle ispezioni dell’Agenzia delle entrate e poi dagli accertamenti delle Fiamme Gialle.  [ADSERVER IN]
Una cinquantina di chili di baccalà e una ventina di chili di prodotti carnei pronti per essere venduti, anche in cesti regalo natalizi, sebbene detenuti in cattivo stato di conservazione. È quanto hanno scoperto e sequestrato i Carabinieri del Nas di Pescara in un supermercato della provincia di Chieti. L'ispezione rientra nell'ambito dei controlli che i militari per la tutela della salute, con l' approssimarsi del Natale, stanno eseguendo nel settore ittico e nei centri della grande distribuzione. Il titolare…
Avevano appena asportato, con la tecnica del carro attrezzi (rubato nel Chietino), il bancomat dell'Ufficio Postale del centro commerciale Arca di Spoltore (Pescara), quando sono stati intercettati dai carabinieri mentre fuggivano, anche usando un fuoristrada rubato a Francavilla al Mare (Chieti). È accaduto alle 4 della notte tra sabato e domenica quando i malviventi, dopo il colpo, sono stati inseguiti dai militari dell'Arma lungo la Ss 602 nella frazione di Santa Teresa di Spoltore. Poco dopo il conducente del fuoristrada,…
Un uomo di origini nordafricane, di 38 anni, è stato trovato morto, la notte tra sabato e domenica, in auto dentro un canale di scolo del Fucino, nei pressi di Celano (L'Aquila). Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Avezzano che hanno recuperato il mezzo ed estratto il cadavere. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri della locale stazione per chiarire la dinamica dell'accaduto. Alla guida dell'auto c'era un'altra persona che è fuggita dopo l' accaduto. Il…
1269 euro. A tanto ammontano le giocate pro-capite effettuate dagli aquilani nel 2016 alle viodeolottery e alle slot machines. Il 2,1% in meno rispetto al 2015, quando erano state pari a 1293,9 euro. Una lieve flessione che, però, non deve trarre in inganno. L’Aquila infatti continua a essere uno dei comuni italiani meno virtuosi per quanto riguarda la diffusione di Awp - le slot che accettano solo monete e che sono presenti anche in bar e tabaccherie - e Vlt…
Chiudi