Cronaca

L'indagine della procura dell'Aquila sull'appalto dei sottoservizi - che ha portato alla notifica di sette avvisi di garanzia, di cui uno emesso nei confronti di Aurelio Melaragni, direttore generale della Gran Sasso Acqua, la stazione appaltante dell'opera - non avrà ripercussioni sui lavori e non ne ritarderà l'iter. A dirlo a NewsTown è il presidente della Gsa, Americo Di Benedetto. “Ho appreso la notizia dai mezzi di informazione” afferma Di Benedetto “Non conoscendo i particolari dell'indagine, non posso dire molto…
Un gassificatore che trasforma massa legnosa vergine e sottoprodotti dell'industria agroalimentare in gas di sintesi, Syngas, per alimentare un motore a scoppio che produrrà energia elettrica, 200-300 kWel, acceso 24 ore al giorno ad alte temperature - fino a 900° C - e con dei catalizzatori.  Un impianto fortemente impattante: infatti, per poter utilizzare il Syngas, è necessario purificarlo dalle impurità e dalle polveri con procedure di filtraggio particolari, oltre a raffreddarlo con procedimenti che utilizzano quantità di acqua, con una notevole…
  L'aveva annunciato già qualche giorno fa: l'imprenditore Eliseo Iannini ha inoltrato appello dinanzi al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar dell’Aquila sulla vicenda della metropolitana di superficie. In particolare, la società CGRT ha rinnovato la sua istanza di recupero dei costi sostenuti per l’esecuzione dell’opera sino all’atto dell’annullamento, ribadendo la sussistenza della giurisdizione amministrativa anche sugli aspetti risarcitori e/o indennitari, quali conseguenza diretta della lesione del legittimo affidamento incolpevole di CGRT negli atti di gara formalizzati dal Comune…
E' giallo ad Atri, in provincia di Teramo. Un uomo di circa 60 anni è stato ritrovato carbonizzato la notte scorsa all'interno di un'azienda agricola a Valle Piomba, in contrada Villa Bozza, tra i territori comunali di Atri e Castilenti. L'auto è stata ritrovata con il muso verso il cancello di uscita. Secondo una prima sommaria ricostruzione dei Vigili del Fuoco, sarebbe rientrato in auto, e avrebbe cosparso il mezzo di liquido infiammabile. Si tratterebbe dunque di un suicidio, anche…
Sono concluse le indagini preliminari su una presunta turbativa d'asta riguardante il più grande appalto pubblico del post-sisma all'Aquila, quello che riguarda il primo stralcio dei sottoservizi in centro storico. La Procura della Repubblica del capoluogo ha notificato ieri sette avvisi di garanzia. A renderlo noto è Il Centro. Tra gli indagati anche nomi eccellenti: Gianni Frattale, patron Edilfrair e presidente dell'Ance aquilana, Danilo Taddei, figlio di Carlo patron del colosso Edimo e Aurelio Melaragni, direttore generale del consorzio pubblico…
Chiudi