Cronaca

Furto in in una villa bifamiliare lungo la Strada Statale 80, nella frazione aquilana di San Vittorino. Ieri sera, prima dell'ora di cena, due appartamenti sono stati svaligiati dai ladri, che hanno portato via un ingente quantitativo di preziosi e contanti. I malviventi si sono diretti alle cassaforti presenti nei due appartamenti contigui, armati di frollino. In particolare, una delle due cassaforti è stata inoltre sfondata a colpi di piccone, utilizzando arnesi da lavoro trovati nel garage. I ladri sarebbero…
L'aveva annunciato sul social network e poi l'ha confermato anche al quotidiano Il Messaggero, il Sindaco Massimo Cialente sembra convinto: nella stazione di Campo imperatore servono i cannoni spara neve. "Con pochi cannoni - afferma il Sindaco - sul Gran Sasso si scierebbe da novembre a maggio, considerando il livello dello 0 termico". "Siamo stati per anni - continua il post del Sindaco dell'Aquila su Facebook - molto, ma molto più pigri, capaci di avere ben tre direttori generali al…
Accord Phoenix, tempo scaduto. Ieri, Fim-Fiom e Uilm hanno tenuto una assemblea con i lavoratori dell'ex polo elettronico per discutere del mancato insediamento della società, più volte annunciato ma non ancora operativo. Invitati anche il sindaco dell'Aquila Massimo Cialente, il vice presidente della Giunta regionale Giovanni Lolli e la senatrice Stefania Pezzopane, referenti politici della Accord Phoenix che avrebbe dovuto riciclare materiali elettronici, assumendo 132 lavoratori dell'ex polo di Pile con un investimento di circa 35milioni di euro, di cui…
"Dopo vari segnalazioni di cittadini del progetto CASE a Preturo di furti da mesi di neon , mi sono recato personalmente alle palazzine indicate e a mio stupore ho notato che dopo solo un settimana che la manutencoop ha sostituito i neon spariscono addirittura con atti vandalici del tutto visibile ". A riferirlo in una nota il consigliere straniero Gamal Bouchaib. " E ovvio - aggiunge Gamal - che i neon servivano a qualcuno anche alla luce del costo di oltre…
Un uomo residente in Valle Peligna (L'Aquila), tornato recentemente dal Sudan, è stato ricoverato ieri sera presso l'Ospedale San Salvatore dell'Aquila, a causa dell'infezione del virus della malaria. Non si tratta, come smentisce seccamente la Asl 1 L'Aquila-Avezzano-Sulmona, di virus ebola. La voce si era rapidamente diffusa nella giornata di ieri, forte dell'amplificazione derivante dalla cosiddetta 'psicosi ebola'. L'uomo era stato visitato ieri all'Ospedale di Sulmona (L'Aquila) e già ieri l'azienda sanitaria aveva diffuso una nota secondo la quale "non vi…
Chiudi