Cronaca

"Ritengo profondamente sbagliata la disposizione della Regione Abruzzo che, a decorrere dal 1° Dicembre 2014, sopprime dei presidi di guardia medica nel territorio montano della provincia dell’Aquila, tra i quali quelli strategici di Barisciano e Pizzoli". Si legge in una nota firmata da Goffredo Juchich, segretario comunale del Partito della Rifondazione comunista. "Nella solita ottica di riduzione della spesa socio-sanitaria-assistenziale - denuncia Juchich - "si continuano ad operare scelte che privano i residenti dei comuni montani dei livelli minimi di assistenza.…
Sarà ripristinata a breve la seconda fermata a Roccaraso della linea bus Pescara-Napoli, soppressa nei mesi scorsi per ragioni tecniche e che ha provocato pesanti disagi all’utenza. E’ stato deciso questa mattina nel corso di un incontro nella sede di Pescara del Consiglio regionale, a cui hanno partecipato il Presidente del Consiglio Giuseppe Di Pangrazio, il Sindaco di Roccaraso Francesco Di Donato, il Presidente dell’Arpa Luciano D’Amico, il rappresentante della Satam Sandro Chiacchiaretta e il dirigente del settore trasporti della…
"Il ministero dei Beni, attività culturali e turismo ha approntato una bozza di decreto, che prevede l'istituzione di una Soprintendenza speciale unica archeologica, artistica e paesaggio per la città dell'Aquila e i comuni del cratere al fine di assicurare l'unitarietà e la migliore gestione degli interventi necessari per la tutela del patrimonio culturale, a seguito del terremoto del 2009". Ad annunciarlo è Elvezio Sfarra, coordinatore regionale Beni culturali Fp-Cisl. "Tale nuove struttura", spiega Sfarra, "subentrerà, fino al 31 dicembre 2019,…
Cinque tecnici dell'ufficio territoriale dell'area omogenea Lucoli-Ovindoli-Rocca di Mezzo hanno inviato al Prefetto Alecci una missiva in cui si denuncia tra l'altro "disorganizzazione, forzatura dei procedimenti, mancato rispetto dell'ordine di protocollo nell'istruttoria delle pratiche e nella liquidazione". In particolare Enrico Bianchi, Gianfranco Stallone, Agostino Padovani, Vanni Ranieri e Alessandro Da Ros, questi i loro nomi, denunciano nella lettera - pubblicata in parte dal quotidiano Il Messaggero -  ingerenze nel far passare avanti pratiche di famiglie con una certa influenza nella…
Nei prossimi 7 anni, lo Stato metterà a disposizione delle regioni e province autonome italiane la somma di 7 miliardi di euro da destinare ad interventi di mitigazione del rischio idrogeologico. A questi saranno da aggiungere i 2 miliardi di provenienza regionale che portano il budget complessivo spendibile per la messa in sicurezza del territorio italiano a circa 9 miliardi di euro. Si tratta di un piccolo passo, seppur importante. Nei prossimi giorni, le regioni dovranno indicare al Governo centrale…
Chiudi