Cronaca

Continuano ad arrivare le segnalazioni di disservizi e problemi quotidiani nella viabilità e nella condizione degli spazi pubblici all'Aquila. Assocasa Ugl segnala la pericolosità di una fermata degli autobus Ama nella popolosa frazione di Coppito. Una parte della ringhiera di contenimento nei pressi della fermata è collassata, lasciando un varco sull'orlo di un dirupo. Il problema non è banale, perché la fermata viene frequentata quotidianamente, oltre che da studenti universitari, anche da molti bambini in età scolare.  Sempre Assocasa, poi,…
  L'inchiesta della Procura della Repubblica dell'Aquila sul crollo del balcone nella new town di Cese di Preturo sta entrando nel vivo.  Ieri, è stata eseguita - alla presenza degli esperti nominati dalla Procura - la prova di carico su un solaio e un balcone di una palazzina di via Volontè, nel complesso di Cese.  Gli uomini della Forestale avevano già preparato il campo, smontando massetti, pavimenti, impianti e infissi con l'ausilio di una impresa individuata dalla Procura. Con la Forestale, gli esperti…
Le mani delle organizzazioni mafiose e criminali straniere sulla ricostruzione. Oltre alle forme tradizionali di investimento di capitali di illecita provenienza come il traffico di stupefacenti e le estorsioni, le mafie mirano ad accedere ai miliardi di euro di fondi destinati nei prossimi anni a L'Aquila e al cratere. Non è certo una novità. Piuttosto, una conferma di una sitazione già emersa, nei mesi scorsi, grazie al lavoro degli inquirenti. Che hanno raccontato degli appettiti della criminalità organizzata sul cratere,…
Il Consiglio regionale, riunito in seduta straordinaria nell’Aula consiliare del Comune di Pescara, per discutere dell’iter procedurale relativo all’elettrodotto Villanova-Gissi, ha approvato all’unanimità una risoluzione in cui si impegna il Presidente della Regione e la Giunta regionale ad attivarsi nei confronti del progetto della società Terna. Nel documento si chiede alla Regione di verificare, anche al Ministero, il rispetto di tutte le procedure e delle prescrizioni del progetto, in particolare per quanto riguarda i lavori eseguiti fino a oggi. Attenzione…
Continua il muro contro muro tra la Snam e il fronte costituito da enti locali e associazioni ambientaliste sul metanodotto Sulmona-Foligno. La conferenza dei servizi tenutasi ieri a Roma presso il ministero dello Sviluppo economico non ha fatto registrare nessun passo in avanti. Se da una parte Regioni, Province, Comuni e Comunità montane continuano a contestare la localizzazione proposta dalla Snam (che prevede il passaggio del metanodotto lungo la dorsale appeninica con la costruzione di una centrale di compressione a…
Chiudi